Yin e Yang, l’equilibrio di Avril 8790

Pubblicità
Pubblicità

Il concetto di yin (nero) e yang (bianco) ha origine dall’antica filosofia cinese in cui questi colori si fondono ma inevitabilmente collidono. I due elementi, però, hanno radice l’uno dentro l’altro: sono interdipendenti ed hanno origine reciproca, per questo l’uno non può esistere senza l’altro.

Lo Yin e lo Yang è il simbolo per eccellenza dell’armonia che crea equilibrio derivante dall’interazione tra i due elementi. Secondo la filosofia cinese ogni oggetto ed ogni situazione si relaziona a questa forte dualità, essenziale per la ricerca dell’equilibrio.

Avril 8790 in questa nuova avventura riscopre il proprio equilibrio, dopo incursioni sperimentali nel mondo del gioiello e dell’accessorio ed attraverso il mash-up tra maglia e materiali innovativi, torna tra le fibre del proprio DNA e presenta la sua prima capsule di abbigliamento 100% Maglieria.

I due Kimono in cashmere-seta, infatti, ci raccontano un mondo fatto di contrasti in perfetto equilibrio, sottolineando l’eterno dualismo tra uomo e donna, tra bianco e nero, tra yin e yang.

www.avril8790.it

correlati

Il nuovo Oyster Perpetual Cosmograph Daytona by Rolex

Rolex presenta tre declinazioni esclusive del suo Oyster Perpetual Cosmograph Daytona, l’orologio di riferimento degli appassionati di automobili e di velocità. Tutte e tre esibiscono un quadrante realizzato in meteorite...

Terracotta Light Bloom by Guerlain

La nuova ed esclusiva powder in edizione limitata è ideale per esaltare la luce del sole che risplende sulla pelle. Terracotta Light Bloom by Guerlain, cattura i primi...

Marc Chagall. Vita, stile ed opere dell’artista russo

Artista Primitivo, Cubista, Fauvista, Espressionista o Surrealista è difficile, se non impossibile, inserire Marc Chagall all'interno di una corrente artistica. Sempre fedele a se...

Renoir: 10 cose da sapere sull’artista e sulle sue opere

Pierre-Auguste Renoir fu un noto pittore dell'ottocento. Sin da piccolo era particolarmente portato sia per il canto che per il disegno e il padre...