Pierre Casiraghi naviga sotto la bandiera di Richard Mille

Pubblicità
Pubblicità

Imprenditore a soli trent’anni, il figlio della Principessa di Monaco, Pierre Casiraghi, è soprattutto un appassionato di vela. Primo partner navigatore del brand Richard Mille, il giovane reale riunisce le sue due identità nel sostenere una causa umanitaria sponsorizzando l’evento ‘Sail for a Cause’

Questa passione per il mare non è affatto casuale. Per Pierre Casiraghi la nautica è una seconda natura: è nel 2010 che tutto gli diventa chiaro grazie all’esperienza acquisita sulla Tuiga, la nave ammiraglia dello Yacht Club di Monaco, un’istituzione di cui è oggi vice presidente. Eccellente timoniere, ha navigato su modelli di imbarcazioni leggendari – VOR70, MOD70, IMOCA, GC32, TP 52, Esimit … – e ha vinto numerose regate e premi di alto profilo, come il Palermo-Monte Carlo (due volte nella classe TP 52), la Giraglia Rolex Cup a bordo di Esimit Europa II, il Cape to Rio Yacht Race (un record ancora valido), la Fastnet Race (3° in doppia) e la Middle Sea Race (line honours).

Da parte sua Pierre appartiene a una nuova generazione di skipper; è un gentiluomo che ama osare. Il suo obiettivo principale in questo momento è di partecipare in coppia con Boris alla Transat Jacques Vabre, a bordo del loro monoscafo. Il gusto del rischio di Pierre, la sua natura esigente e la ricerca di

superare se stesso, sono tutte qualità che trovano riscontro in Richard Mille. «Sono davvero sbalordito dal percorso di Richard come imprenditore. E’ riuscito a creare con successo un brand originale e allo stesso tempo innovativo».

L’arrivo di Pierre all’interno della famiglia Richard Mille offre un’eccezionale opportunità per testare l’RM 60-01 Regata e assicurare il suo perfetto adattamento all’universo marino, un ambiente estremamente ostile a causa degli effetti corrosivi dell’acqua salata sui materiali. Parlando del suo orologio, Pierre dichiara: «Adoro la sua architettura ed è inoltre il primo orologio meccanico dotato di ghiera bidirezionale con bussola, uno strumento cruciale per la navigazione.» È quindi del tutto naturale per lui indossare questo cronografo flyback automatico sviluppato per navigare sui Sette Mari.

www.richardmille.com

correlati

Rotin, la nuova collezione di Ethimo

Dalla nuova collaborazione tra Ethimo e lo Studio Zanellato/Bortotto nasce Rotin, una collezione lounge dove forma, colore e sostanza si uniscono per raccontare un nuovo modo di pensare e vivere i...

Il regalo perfetto per ogni mamma con Pandora

Se sei alla ricerca del regalo perfetto per la festa della mamma, scegli dei gioielli classici Pandora perché dimostrano tutto il tuo affetto. In questa...

Caudalie presenta la nuova linea anti-macchie Vinoperfect

Mathilde Thomas (anima della maison Caudalie) e il suo team, sono sempre impegnati a migliorare la composizione delle formule Caudalie. E’ così che hanno messo a punto nuovi...

Pezzi: il primo l’EP di Ysè

Il 26 febbraio del 2021, è uscito l'EP “Pezzi”, della cantautrice emiliana Ysè. L’EP contiene sei brani (due sono cover re-intrepretate e ri-adattate con...