Autunno a Borgo Egnazia con le “Cene a quattro mani”

Pubblicità
Pubblicità

Un meraviglioso luogo ispirato, nelle forme, nei materiali e nei colori, a un tipico paese pugliese: è Borgo Egnazia, a Savelletri di Fasano. Qui unicità e autenticità si fondono per creare qualcosa di inedito e speciale, introvabile altrove, che riesce a combinare le più genuine tradizioni locali a servizi di altissimo livello. Aperto tutto l’anno, offre 63 camere, 92 casette e 28 ville, diversi ristoranti, due bellissime spiagge private, piscine indoor e outdoor, campi da tennis e le 18 buche del San Domenico Golf, un classico percorso “link” caratterizzato da vegetazione mediterranea, ulivi secolari e affacci sul mare. All’interno di Borgo Egnazia si trova Vair, spa la cui visione (“vair” in pugliese significa “vero”) pone l’enfasi sulla bellezza interiore come fulcro dei trattamenti, ispirati alle tradizioni locali e caratterizzati da nomi in dialetto.

Per gli appassionati di cucina, in autunno potranno partecipare a vere sinfonie gastronomiche a quattro mani al ristorante Due Camini di Borgo Egnazia, con la partecipazione di alcuni tra i big della cucina italiana.

Il 21 ottobre, le cucine del Due Camini accoglieranno Moreno Cedroni, doppia stella Michelin e chef patron dei ristoranti “La Madonnina del Pescatore”, “Anikò – Salumeria di pesce” di Senigallia e “Clandestino” di Portonovo di Ancona (per il wine pairing, ci saranno i DOC e gli IGT di Tormaresca); poi sarà la volta, l’11 novembre, di Pino Cuttaia, doppia stella Michelin del ristorante “La Madia” di Licata, con l’accompagnamento di Cantine Botromagno. Infine chiuderà la kermesse, il 25 novembre, Chicco Cerea, chef patron del ristorante tristellato Michelin “Da Vittorio” di Brusaporto (Bergamo), mentre in tavola saranno serviti i vini di Agricole Vallone.

Il Due Camini continua così a perseguire il progetto gastronomico d’eccellenza fortemente voluto da Aldo Melpignano, Managing Director e anima di tutto l’universo “Borgo Egnazia”: tra gli intenti, rendere la struttura pugliese un punto di riferimento internazionale per lavalorizzazione del patrimonio enogastronomico locale, per lo sviluppo di percorsi di alimentazione sani e di gusto legati alla mediterraneità e allabiodiversità, coinvolgendo i migliori produttori regionali. Il ristorante Due Camini propone, in quest’ottica, una “cucina d’autore”, autentica e semplice nella sua complessità, che reinterpreta le ricette pugliesi con sguardo nuovo e voglia di sorprendere. 

www.borgoegnazia.it

correlati

Bufalo Regent e Bufalo Gladiatore Special Edition di Zannetti

Zannetti inaugura il 2021 con tre edizioni speciali che celebrano il Capodanno Cinese. Il 12 febbraio 2021 ha avuto inizio l'anno del Bufalo e al maestoso animale...

Schlosshotel di Zermatt, nuova identità

Lo Schlosshotel di Zermatt è un mondo di grande fascino e prestigio, risultato di tanti mondi diversi che convivono e insieme creano un comfort...

Cristallo Resort & Spa di Cortina d’Ampezzo festeggia i 120 anni di storia

Cristallo, a Luxury Collection Resort & Spa, Cortina d’Ampezzo, è entrato a far parte dell’immaginario collettivo come l’eccellenza dell’ospitalità montana in Italia ed è...

Constance Halaveli, l’essenza delle Maldive

Si scrive rinascita, si legge Constance Halaveli. L’energia delle Maldive è racchiusa in una piccola, quanto preziosa, isola resort a forma di dhoni, adagiata a nord...