Home Beauty Crossfit: tutto quello che c’è da sapere su questo tipo di allenamento

Crossfit: tutto quello che c’è da sapere su questo tipo di allenamento

crossfit

Il CrossFit è uno degli allenamenti più duri per eccellenza. Esiste dagli anni ’70 e in Italia ha spopolato negli ultimi anni, attirando a sè numerosi adepti. Ogni sessione di allenamento è diversa, così come diversi sono i muscoli allenati.

Ogni sessione prevede esercizi di diversa natura che puntano all’alta intensità. Il fine è quello di mgliorare il benessere di una persona, che vedrà il suo corpo tonificarsi sempre più e che si adatterà alla fatica.

Ecco che quello che non sapevi sul crossfit.

Crossfit fitness

crossfit

Il CrossFit è nato negli Stati Uniti, negli anni ’70, dalla mente di Greg Glassman. Questo programma di rafforzamento fisico è diventato popolare negli anni ’90 e negli ultimi anni è diventato un vero e proprio fenomeno. Il crossfit è pensato per aiutare le persone a raggiungere il benessere completo con il proprio corpo, concentrandosi su diversi movimenti specifici.

Questi esercizi cambiano sempre di volta in volta e vengono eseguiti ad alta intensità. Il crossfit modella tutto il fisico, soprattutto le parti dell’addome e dei glutei, fa bruciare moltissime calorie e pare che una volta provato non si riesca a farne a meno. L’obiettivo primario è quello di modificare lo stile di vita di una persona e, quindi, di raggiungere la migliore forma fisica.

Grazie all’alta intensità, si ha una maggiore crescita della massa muscolare ed è l’allenamento migliore per perdere tanta massa grassa, aumentando anche il metabolismo. Tutti gli esercizi previsti da una sessione d’allenamento, richiedono l’utilizzo di quasi tutti i muscoli del corpo.

Il corpo si tonifica, la forma fisica migliora e la massa grassa sparisce, conseguendo tutta una serie di benefici. Un’ora è sufficiente per mettere il proprio corpo in gioco e con una pratica di tre volte a settimana si raggiungono risultati in brevi periodi di tempo.

Crossfit Games

crossfit

Nel 2007 in California è nata una delle più spettacolari dimostrazioni di fitness al mondo. Circa 70 atleti hanno cominciato a sfidarsi tra di loro, all’interno di una grande festa californiana. I Crossfit Games sono poi diventati i Reebok Crossfit Games (da quando Reebok è diventata partner commerciale).

Gli atleti conoscono gli esercizi solo poche ore prima di svolgerli: oltre a quelli standard, ci sono anche quelli a sorpresa. Per partecipare alla gara, bisogna prima passare delle fasi. È prevista una selezione online, durante il quale ogni atleta dovrà presentare i punteggi ottenuti dai workout che vengono dati loro.

I Crossfit Games prevedono divisioni per le persone dello stesso sesso, fasce di età e ci sono anche le squadre miste. Dal 2015, sono state ammesse anche gli individuali per ragazzi divisi nella fasce d’età 14-15 e 16-17.

Wods crossfit

crossfit

Il crossfit è un allenamento che può combinare tante diverse discipline sportive. Nel momento del wod (il Work of the Day), cioè l’alta intensità, si andranno ad eseguire diversi movimenti che includono la ginnastica, il sollevamento pesi e il condizionamento metabolico.

Nella fattispecie, è possibile che ogni allenamento comprenda degli squat a corpo libero, dei pull-up e push-up, l’arrampicata con la corda, diversi salti, dei sit-up e anche dei muscle-up. Inoltre vi può essere la corsa, l’utilizzo della bici, del vogatore, oppure possono essere realizzati dei salti con la corda. Per quanto riguarda il sollevamento pesi, è possibile optare per lo snatch, il clean and jerck, gli esercizi con la palla medica e il deadlift.

Crossfit esercizi

crossfit

Generalmente, una lezione dura circa un’ora e si inizia con il riscaldamento e la mobilità articolare, per una decina di minuti, per preparare il corpo agli esercizi successivi. Durante questa prima fase vengono svolti degli esercizi a corpo libero etutti i muscoli vengono attivati. Così facendo si riducono i rischi di possibili infortuni e si facilità l’allenamento.

Successivamente, l’allenatore spiega gli esercizi che si andranno a fare e che si affrontano uno per volta. Infatti, prima sarà il coach a mostrare come fare un certo esercizio e quali sono gli errori da evitare: in seguito, lo stesso movimento verrà eseguito dagli atleti, che saranno controllati. In questa fase, che può durare dai venti ai trenta minuti, si consolida uno schema motorio e il corpo acquisisce forza.

La terza fase riguarda il wod, che è la parte centrale dell’allenamento. Qui, si persegue il principio dell’alta intensità: ogni atleta deve dare il suo massimo e si cerca di spingersi oltre il proprio limite.

L’ultima fase è dedicata al defaticamento e all’allungamento muscolare, grazie a specifici esercizi di stretching. Ogni sessione di allenamento è diversa dall’altra, perché non esiste un preciso elenco di esercizi da svolgere e avvengono contaminazioni di diverse discipline, ognuna con la sua caratteristica.

Scarpe crossfit

crossfit

Quando si pratica un certo tipo di sport, qualunque esso sia, è necessario usare gli accessori più adatti. Ogni sport ha i suoi e per il crossfit Nike e Reebok hanno realizzato delle scarpe apposite. Grazie anche ai feedback degli atleti che praticano la disciplina, sono disponibili in commercio delle scarpe che garantiscono la stabilità al piede.

Oltre alla stabilità, è importante che le scarpe usate per questa attività calzino ottimamente e che siano ben ammortizzate. Infatti, l’allenamento comprende diversi tipi di salti e movimenti ed è importante avere una buona calzatura che non rilasci problemi alla schiena, che possono diventare seri in lunga durata.

Se è così per le scarpe, lo stesso deve valere per l’abbigliamento. Si lascino da parte le prime lezioni, che aiutano a far capire se questo sport possa essere adatto, ma in seguito sarebbe buona norma acquistare un abbigliamento consono.

Data l’intensa attività dell’allenamento, sarebbe necessario indossare dei pantaloni stretti o comunque non ingombranti: la stessa norma vale per le magliette. Le t-shirt dovrebbero essere leggere e traspiranti. Per le donne sarebbe necessario indossare anche un reggiseno sportivo.

Fonti: my-personaltrainer, stile