Lifestyle alpino e design moderno nel restyling dell’Hotel Lamm di Casterotto

- Pubblicità -
Pubblicità
Pubblicità

Circondato dall’incomparabile scenario delle Dolomiti e incastonato alle pendici dell’Alpe di Siusil’Hotel Lamm di Castelrotto è tornato finalmente a splendere. Dopo un attento restyling durato 1 anno e mezzo, l’hotel, la cui struttura risale al 1670, si appresta a scrivere un nuovo capitolo della propria storia sotto una veste e una direzione interamente rinnovate.

Exterior e interior design in armonia con l’ambiente circostante, spazi grandi e luminosi, dettagli ricercati e servizi top class: qui nulla è lasciato al caso. Dalla grande lobby, suggestiva e accogliente, alle stanze eleganti e moderne che si affacciano su un panorama mozzafiato, dall’area wellness agli spazi comuni, tutto parla di lusso discreto e semplice eleganza. Uno stile “casual luxury”, contemporaneo, confortevole ed esclusivo che si ritrova nei materiali in sintonia con la natura circostante – pietra, legno, vetro – nei colori neutri, delicati ed estremamente eleganti, e negli arredi, originali, funzionali e dal design raffinato.

Ogni camera o suite è un piccolo gioiello di design: curata nei minimi particolari, con confortevoli letti boxspring, pavimento in pregiato legno di rovere, aria condizionata bio, balcone a loggia o terrazza, piccola zona living e ampio bagno con doccia effetto pioggia (alcune suite hanno anche la sauna in legno di abete indoor) e molti altri comfort esclusivi.

Non da meno sono gli spazi comuni, come la lobby o il ristorante Zum Lampl e il bar annesso: raffinati,accoglienti, dal design estremamente pulito e attuale. Il ristorante Zum Lampl è il tempio dello chef Marc Oberhofer, che ogni giorno regala specialità della tradizione altoatesina reinterpretate e create usando esclusivamente ingredienti locali, di stagione e di alta qualità provenienti dall’Alto Adige, prodotti con cicli di trasporto brevi che rispettino il criterio di sostenibilità tanto caro all’hotel: frutta e verdura di stagione, quindi, erbe alpine, latte e prodotti caseari, uova e carne, provengono tutti dai masi contadini del luogo e nei piatti preparati dal valido team di cucina fanno davvero la differenza.

Ma è il bar annesso il vero punto di riferimento per ospiti e non: dotato di grandi vetrate affacciate sulla piazza di Castelrotto è un punto eccezionale per osservare la vita del paesedurante l’arco della giornata, quando la gente si ferma per un caffè, un dolce, un aperitivo o semplicemente per fare due chiacchiere, in un clima tranquillo e rilassato, ai tavolini esterni, nella biblioteca e in una delle accoglienti stube.

Spettacolare, all’ultimo piano dell’hotel, l’oasi spa: un’ampia e raffinata area wellness con sauna finlandese, biosauna, bagno turco, docce esperenziali, zona relax con lettini di cirmolo indoor e outdoor, e un ampio menù di trattamenti benessere per ritrovare l’armonia di corpo e mente, recuperare le energie e la forma fisica, depurarsi, o semplicemente regalarsi qualche coccola tutta per sé e lasciare liberi i pensieri.

Tutti i massaggi e i trattamenti benessere sono eseguiti utilizzando l’esclusiva linea di prodotti Vitalis Dr. Joseph, i cui principi sono gli stessi alla base della filosofia dell’hotel: rispetto per la natura nella sua purezza e diversità, sostenibilità, senso di responsabilità e approccio rispettoso alle risorse naturali. 

Unica e scenografica, e di grande impatto visivo, è poi la rooftop sky pool: dalla spa una scala in pietra conduce sulla terrazza dove, al cospetto di un panorama impagabile, si apre una grande piscina a cielo aperto, affacciata sui tetti di Castelrotto e sulle splendide cime dolomitiche. Mantenuta alla temperatura costante di 30°, la piscina è costruita sul modello di un tipico fienile ed è l’ideale, d’estate o di inverno, per rilassarsi e rigenerare corpo e mente sfruttando tutti i benefici dell’acqua e dell’incredibile vista sulla natura circostante in un’atmosfera molto intima e confortevole. Accanto alla sky pool anche un fantastico sky whirlpool, idromassaggio a cielo aperto. Per chi poi avesse voglia di movimento, l’attrezzatissima fitness room è a disposizione per allenamenti individuali o con personal trainer.

Il restyling dell’hotel è stato affidato agli architetti Paul Senoner e Luca Tammerle della Senoner Tammerle Architetti di Castelrotto che, d’accordo con la proprietà, hanno scelto di lavorare con aziende e artigiani del luogo e di utilizzare i materiali naturali del territorio, dai lapidei al legname. Scelte assolutamente green.

www.lamm-hotel.it

correlati

Il tour di James Blunt riprogramma le date italiane

Il tour di James Blunt, che avrebbe dovuto far tappa in Italia il 2 ottobre 2020 a Padova alla Kioene Arena e il 3...

Autunno detox alla Tenuta Mosè

Oltre ad essere una destinazione caratterizzata da uno charme autentico e accogliente, Tenuta Mosè situata a pochi passi da Gallipoli e Lecce, dà la possibilità ai...

Arredi Ethimo per Le Barthélemy Hotel & Spa

Una vegetazione lussureggiante che scende dolcemente verso spiagge di sabbia bianchissima, un mare dalle mille sfumature che permette di godere delle meraviglie offerte dal...

Benessere al Dolomiti Wellness Hotel Fanes di San Cassiano

Un nuovo angolo di paradiso si aggiunge all’offerta lusso del Dolomiti Wellness Hotel Fanes, il 5 stelle di San Cassiano che inaugura la nuova esclusiva spa con Fanes Private Suite e Aemotio Spa per una...