Home Musica Cinema e Musica unite con I Wonder Pictures e Garrincha Dischi

Cinema e Musica unite con I Wonder Pictures e Garrincha Dischi

i wonder pictures

Cinema e Musica si uniscono grazie alla nascita di una partnership quinquennale tra le bolognesi I Wonder Pictures, casa di distribuzione cinematografica che porta nelle sale di tutta Italia il meglio del cinema biografico e documentario internazionale, e Garrincha Dischi, etichetta discografica indipendente italiana che ha in scuderia artisti quali Lo Stato Sociale, Ex-Otago, Cimini, Punkreas e The Bluebeaters.

Le due realtà da tempo hanno trovato un territorio comune nella passione per le storie e nei contenuti delle rispettive linee editoriali. Il dialogo sviluppatosi negli anni su queste basi diventa ora una partnership che prima ancora che commerciale è creativa e mira a esprimere il talento musicale degli artisti di Garrincha Dischi nei film di I Wonder Pictures, portando le due società a muoversi in una direzione nuova: quella della produzione di opere cinematografiche documentarie e di finzione.

Garrincha Dischi affiderà a I Wonder Pictures la produzione e la distribuzione dei prodotti cinematografici e audiovisivi degli artisti da lei rappresentati e potrà attingere ai materiali audiovisivi dei film del listino I Wonder per videoclip, installazioni, concerti e materiali promozionali. I Wonder Pictures affiderà a Garrincha le colonne sonore dei film che produrrà e la creazione di brani musicali ad hoc che andranno ad arricchire le edizioni italiane dei film distribuiti da ora in poi.

La collaborazione è di fatto già iniziata e i primi progetti sono in corso: I Wonder Pictures produrrà il documentario sul concerto che Lo Stato Sociale ha tenuto in Piazza Maggiore a Bologna e il film EX-OTAGO – SIAMO COME GENOVA, sugli Ex-Otago da Marassi in poi, mentre Garrincha dal 18 gennaio distribuirà il brano originale ANCORA UN GIORNO di The Bluebeaters e Willie Peyote, composto per l’edizione italiana dell’omonimo film, emozionante racconto tra doc e animazione tratto dal capolavoro di Ryszard Kapuściński, che I Wonder Pictures distribuirà nei cinema a partire dal 31 gennaio 2019 e che sarà in super-anteprima a Bologna al Pop Up Cinema già dall’1 gennaio.

«È un secondo passo nella direzione della produzione cinematografica su cui ci eravamo già affacciati con THE CLEANERS», dichiara Andrea Romeo, general manager di I Wonder Pictures. «Quello della produzione è un mondo a cui ci avviciniamo con timore, ma credo che le condizioni produttive economiche e tecniche siano ormai mature per immaginare un cinema di genere a basso budget. E devo ammettere che in fondo mi piacerebbe far rinascere il genere dei “musicarelliall’italiana con una nuova generazione di artisti. Si tratta di un concept che potrebbe aggregare molti nuovi talenti, alcuni già noti, altri che impareremo a conoscere nei prossimi mesi, per arrivare a esprimerci in uno scambio reciproco tra musica e cinema che ci sembra possa essere molto proficuo».

I WONDER PICTURES

I Wonder Pictures distribuisce nei cinema italiani il meglio del cinema biografico e documentario, portando al pubblico italiano le storie più travolgenti e attuali e aprendo nuovi punti di vista sulla cultura e sui temi più scottanti della contemporaneità: dalle nuove sfide del mondo digitale protagoniste di LO AND BEHOLD di Werner Herzog, di THE CLEANERS e del premio OscarÒ CITIZENFOUR, alla storia mai narrata del colpo di Stato in Indonesia al centro di THE ACT OF KILLING e del candidato all’OscarÒ THE LOOK OF SILENCE, dal Cile dei desaparecidos raccontato dal maestro Patricio Guzmán in NOSTALGIA DELLA LUCE e LA MEMORIA DELL’ACQUA all’indagine sull’intimità dell’Orso d’Oro TOUCH ME NOT, fino a SULLE SUE SPALLE, il film dedicato al Premio Nobel 2018 per la pace Nadia Murad.

Un listino di grandi storie che ha da sempre nel suo DNA anche la musica, già dalla scelta del nome “I Wonder Pictures”, ispirato al titolo di una canzone di Sixto Rodriguez, protagonista del doc premio OscarÒ SUGAR MAN di Malik Bendelloul. Di fianco a Sixto, tra i grandi della musica raccontati nei film I Wonder figurano ad esempio Jimi Hendrix (JIMI: ALL IS BY MY SIDE di John Ridley), Janis Joplin (JANIS di Amy Berg), Yo-Yo Ma (YO-YO MA E I MUSICISTI DELLA VIA DELLA SETA di Morgan Neville), Nico (NICO, 1988 di Susanna Nicchiarelli), M.I.A. (M.I.A. – LA CATTIVA RAGAZZA DELLA MUSICA di Steve Loveridge) e Chilly Gonzales (CHILLY GONZALES – DA PUNK A PIANO di Philipp Jedicke).

 

GARRINCHA DISCHI

Garrincha Dischi dal 2008 produce musica nuova, canzoni da cantare sotto la doccia e da strillare ai concerti. In dieci anni ha pubblicato quasi 200 titoli e grazie al Donkey Recording Studio e allo Spectrum Mastering Studio, entrambe interni alla struttura, cura a 360 gradi il percorso dei suoi artisti, accompagnandoli dalla scrittura alla registrazione, pubblicazione e promozione delle proprie canzoni fino alla produzione di un tour.

Con il focus sempre acceso sulla costruzione di un percorso genuino e incisivo, sulla creazione di una carriera che non sia usa e getta, anche quando sconfina nell’editoria, nel cinema, nella Tv. Garrincha Dischi è infatti anche management ed editore.

Garrincha Dischi ha curato sin dall’inizio tutti gli aspetti della vita artistica di gruppi come Lo Stato Sociale o CIMINI, e dal 2016 anche quella degli Ex-Otago, partecipando alla loro ascesa nel mercato discografico. Nel corso degli anni ha inoltre lanciato molti degli artisti che hanno contribuito a creare quelle che oggi viene definita “la scena indie” tra cui La rappresentante di Lista, L’orso, L’officina della camomilla, ma spaziando con progetti più eterogenei come gli Espana Circo Este, Extraliscio e i botanici e molti altri.

Di recente ha inaugurato una collaborazione anche con alcuni veterani del mondo musicale italiano quali Punkreas e The Bluebeaters.