Hamac, le sedute di Saintluc disegnate da Jean-Philippe Nuel

Pubblicità
Pubblicità

Hamac è quasi un manifesto dell’innovazione tecnologica creata da Saintluc. Sedotto dall’opportunità di contribuire a valorizzare le potenzialità della fibra di lino nel settore del mobile, lo studio Nuel ha posto il materiale al centro del proprio progetto.

Protagonista di questa collezione di sedute è il lino interpretato nella sua essenza originaria. La scocca delle sedute, infatti, è stata concepita come un drappeggio adagiato su una struttura in legno, quasi fosse un morbido tessuto presente sotto la resina, come se il tempo avesse sospeso il suo moto. La struttura in legno, semplice e lineare, accoglie la scocca e dialoga con le sue curve. Evocando il tessuto, la seduta abbandona il suo stato inerte e invita a una piacevole pausa di relax.

Disponibile in tre versioni (sgabello, sedia e poltrona) la collezione Hamac esprime tutto il fascino della materia e risponde a un’estetica funzionale che coniuga resistenza, forza ed eleganza. Quasi “pietrificata” dalla resina, la fibra di lino si trasforma in eco-composito ultra performante.

www.saintluc.fr

correlati

Il nuovo Oyster Perpetual Cosmograph Daytona by Rolex

Rolex presenta tre declinazioni esclusive del suo Oyster Perpetual Cosmograph Daytona, l’orologio di riferimento degli appassionati di automobili e di velocità. Tutte e tre esibiscono un quadrante realizzato in meteorite...

Terracotta Light Bloom by Guerlain

La nuova ed esclusiva powder in edizione limitata è ideale per esaltare la luce del sole che risplende sulla pelle. Terracotta Light Bloom by Guerlain, cattura i primi...

Marc Chagall. Vita, stile ed opere dell’artista russo

Artista Primitivo, Cubista, Fauvista, Espressionista o Surrealista è difficile, se non impossibile, inserire Marc Chagall all'interno di una corrente artistica. Sempre fedele a se...

Renoir: 10 cose da sapere sull’artista e sulle sue opere

Pierre-Auguste Renoir fu un noto pittore dell'ottocento. Sin da piccolo era particolarmente portato sia per il canto che per il disegno e il padre...