Home Benessere Periodo fertile del ciclo: quali sono i giorni e come si calcolano

Periodo fertile del ciclo: quali sono i giorni e come si calcolano

381
Photo by Kelly Sikkema on Unsplash

Quello del periodo fertile del ciclo è un argomento assai delicato e complesso. Per poter individuare quali sono i giorni migliori per provare a concepire, c’è bisogno di conoscere bene il funzionamento del ciclo mestruale femminile. Facciamo quindi un piccolo passo indietro e vediamo quali sono i meccanismi che regolano questo affascinante fenomeno tutto al femminile.

Periodo fertile del ciclo: come funziona il ciclo mestruale

Molte donne, ancora oggi, erroneamente confondono il termine ‘ciclo mestruale’ con le ‘mestruazioni’ che sono solo una piccola parte di esso. Per ciclo mestruale di una donna si intende, infatti, il periodo che va dall’inizio di una mestruazione all’inzio dei quella successiva. Stiamo parlando quindi di un intervallo di tempo che va da 28 ai 32 giorni, a seconda del soggetto.

Il ciclo mestruale completo è diviso in più fasi all’interno delle quali possiamo individuare il nostro periodo fertile. Ma adesso vediamo nello specifico quali sono le fasi del ciclo mestruale.

Periodo fertire del ciclo – Le 4 fasi del ciclo mestruale

Fase 1 – Le mestruazioni: L’inizio della prima fase del ciclo mestruale coincide con il primo giornod elle mestruazioni. Le perdite durano in media dai 5 ai 7 giorni e rappresentano lo sfaldamento dell’endometrio, ovvero il rivestimento dell’utero. L’endometrio, che in fase pre-mestruale si inspessisce per accogliere ipoteticamente un feto, si sfalda quando l’ovulo non viene fecondato e quindi non si impianta nell’utero. Lo sfaldamento dell’endometrio provoca il sanguinamento.

Fase 2 – Fase follicolare o proliferativa: Se con le mestruazioni viene espula la parte superiore e funzionale dell’endometrio, nella fase follicolare o proliferativa la parte basale di quest’ultimo può iniziare a rigenerarsi grazie agli estrogeni. In base alla durata delle mestruazioni, la fase follicolare può avere una lunghezza variabile. Di solito comunque questa fase va dal sesto al quattordicesimo giorno del ciclo.

leggi anche: Perdite bianche: cosa sono, prima del ciclo e in gravidanza

Fase 3 – Ovulazione: Si tratta della fase più importante del ciclo mestruale e che pone le basi al concepimento. Ogni follicolo contine un ovocita e nella fase follicolare, questo follicolo scoppia, grazie all’ormone LH e rilascia la cellula uovo. Quest’ultimo viene rilasciato nelle tube di Falloppio ed è pronto per la fecondazione.

Questa fase coincide con il periodo fertile del ciclo e, mediante alcuni strumenti anche acquistabili in farmacia, è possibile individuare il giorno picco dell’ovulazione. In questo modo il concepimento sarà molto più semplice.

Fase 4 – Fase Lutea: Superato il sedicesimo giorno del ciclo, la fase di ovulazione può dirsi ufficilamente conclusa. La quarta e ultima fase del ciclo mestruale è detta lutea. In questa fase, se l’ovulo (o corpo luteo) viene fecondato, attraversa le tube di Falloppio e si impianta nell’utero dai 6 ai 12 giorni successivi all’ovulazione.

Se al contrario l’ovulo non viene fecondato esso si disintegra pian piano fino a scomparire contemporaneamente alla diminuzione dei livelli di progesterone, ormone secreto dalle ovaie durante il ciclo. Questo processo porta, successivamente, allo sfaldamento delle mucosa uterina e quindi alle mestruazioni.

Periodo più fertile del ciclo

Adesso che sapete come funziona l’intero ciclo mestruale potete facilmente calcolare qual’è il periodo più fertile del ciclo. Ovviamente, i giorni migliori per concepire sono quelli compresi nella terza fase, ovvero quella dell’ovulazione.

Nel periodo dell’ovulazione ovviamente ci saranno giorni più o meno fertili e il modo migliore e più semplice di calcolarlo è servirsi di strumenti specifici. Esistono tantissime app compatibili sia per iOS che per Android che, oltre a tenere il conto e la durata delle mestruazioni, vi segnalano quali sono i giori più fertili per concepire.

Se volete invece qualcosa di ancora più accurato perché volete essere sicure del risultato, vi consigliamo di acquistare il Clearblue Advanced Monitor di Fertilità. Questo strumento elettronico vi aiuterà a individuare i giorni di picco tramite continui test di ovulazione. Ovviamente questo strumento è più costoso di una semplice app e il suo prezzo va dai 110 euro circa in su. Per saperne di più sul monitor di fertilità, vi consigliamo di consultare il sito ufficiale Clearblue. Intanto vi lasciamo a un video esplicativo sul funzionamento del monitor.

Clicca qui per vedere il video tutorial del Clearblue Advanced Monitor di Fertilità