Home Life Tatuaggi musica rock, techno, piccoli, per uomo e donna

Tatuaggi musica rock, techno, piccoli, per uomo e donna

334
Photo by Matheus Ferrero on Unsplash
 

Quello della musica è un linguaggio universale. Possiamo scontrarci su questioni di politica e religione ma la musica è sempre stato il collante tra i mondi. Che si tratti di musica rock, pop, techno o country, c’è sempre qualcosa che riesce a emozionarci. Non è un caso quindi che i tatuaggi musica siano tra i più amati dagli uomini e dalle donne.

Entriamo nel mondo dei tatuaggi musicali e scopriamo insieme quali sono i disegni, i simboli e gli stili più gettonati.

Tatuaggi sulla musica

E’ probabile che la musica sia l’argomento più ampio da trattare in relazione all’arte dei tatuaggi. Esistono infatti infinite possibilità e combinazioni di simboli e stili per creare tatuaggi musica uomo e donna. Oltre a essere un universo in continua espansione, quello della musica è anche un argomento del tutto unisex.

Di simboli utilizzati per i tatuaggi musicali ne esistono a bizzeffe eppure ci sono alcuni design molto più apprezzati di altri. Se avete in mente un tattoo di piccole dimensioni, le note musicali sono un’ottima soluzione. Non è raro che le note e le rispettive chiavi siano tatuate singolarmente o in gruppi di cinque o sei elementi. Le donne che amano gli stili più minimal, spesso optano per una piccola e delicata nota musicale da tatuare dietro l’orecchio. In questo modo il tatuaggio è presente ma non in maniera opprimente e si può nascondere facilmente con i capelli. La stessa nota o chiave musicale solitaria, possiamo trovarla in posti un po’ più nascosti come la scapola, il seno oppure l’anca.

I tatuaggi piccoli musica sono molto gettonati ma spesso si tende ad arricchire di dettagli anche il disegno più basic. Sempre restando entro i cinque massimo sei centimetri di diametro totale, al semplice tatuaggio di una nota o chiave musicale possiamo aggiungere altri elementi. Tra questi i più ricorrenti sono il pentagramma, piccoli fiori e foglie – che sembrano nascere da una chiave di violino come i fiori da una pianta -, cuoricini e cardiogrammi.

Capita spesso che questi piccoli simboli del mondo musicale vengano associati tra loro e tatuati in gruppetti anche da dieci elementi. Che siano piccole note sparse oppure in ordine sul pentagramma o ancora mescolate a rondini, l’effetto finale sarà comunque gradevole. Chiaramente queste opzioni sono più vicine all’universo femminile che maschile.

Tatuaggi musica uomo e donna

Di solito uomini e donne hanno concezioni e gusti diversi quando si parla di musica. Nonostante le dovuto eccezioni, le donne tendono a preferire tatuaggi meno aggressivi o comunque più delicati e poetici. Gli uomini puntano molto di più sulla spettacolarità del tatuaggio. E in questo caso anche le dimensioni contano. Se le donne infatti preferiscono più elementi piccoli da associare in un unico tattoo, gli uomini prediligono invece design più imponenti e complessi.

Un esempio lampante di tatuaggi musica uomo sono i soundwave tattoo. Questo concetto, nato nello studio del tatuatore californiano Nate Siggard, associa i tatuaggi ai suoni. In poche parole, partendo da un suono e dalla rappresentazione grafica dell’onda sonora, si crea un tatuaggio personalizzato in scala. Questa tecnica rivoluzionaria permette di ‘sentire’ i tatuaggi e imprimere sulla pelle il ricordo di un suono a noi caro. Può essere un verso della nostra canzone preferita, le prime parole di nostro figlio, il rumore della pioggia o di un cuore che batte.

Utilizzare questa tecnica porta il concetto di personalizzazione di un tatuaggio a un altro livello. Ogni onda sonora, infatti, è unica proprio come le impronte digitali. Grazie a Nate Siggard la moda dei soundwave tattoo si è diffusa a macchia d’olio in tutto il mondo e i maggiori fautori di questa tipologia di tatuaggio sono proprio gli uomini. Capita spesso infatti di vedere tatuaggi di questo tipo che ricoprono tutto l’avambraccio oppure la schiena, nello spazio tra le due scapole. Ovviamente i soundwave tattoo non sono appannaggio solo degli uomini. Utilizzando la stessa tecnica, si possono creare tatuaggi ‘sonori’ personalizzati anche di dimensioni più ridotte.

Per capire meglio il funzionamento dei soundwave tattoo, vi invitiamo a consultare il sito ufficiale di Skin Motion e a guardare questo breve video esplicativo.

leggi anche: Tatuaggi biomeccanici cosa sono: disegni e significato

I tatuaggi musica uomo e donna possono anche trarre ispirazione da generi musicali ben precisi. Tra le tipologie di tattoo più gettonate abbiamo i tatuaggi musica rock e i tatuaggi musica techno.

I tatuaggi rock traggono ispirazione non solo dalla musica ma da tutta la cultura rock. Un po’ come l’abbigliamento street style che ha invaso le passerelle negli ultimi anni, così anche i tatuaggi si lasciano ispirare dallo stile delle più famose rockstar degli anni ottanta e novanta. E allora ecco che spuntano teschi avvolti da fiamme, aquile che spiccano il volo, ali dark che ricordano gli angeli caduti, creature del mondo esoterico, rose e pugnali e molto altro ancora.

Con questi tatuaggi non si fa differenza di genere; i soggetti tipici della cultura rock sono comuni sia alle donne che agli uomini. Le dimensioni di questi tatto sono abbastanza considerevoli e i colori spaziano dalle tonalità del nero e del grigio fino a quelle del rosso, del giallo e del blu. I colori pastello e le tonalità molto accese sono bandite. Tutti i tattoo di questo genere sembrano quasi volutamente sbiaditi, caratteristica che dona ai disegni uno stile vintage molto accattivante.

Leggi anche: Tatuaggi siberiani simboli e significato dei tattoo di Educazione Siberiana

Per i tatuaggi musica techno, invece, il discorso si complica un po’. Questo perché la techno non è vista solo come un genere di musica che si balla ai rave party ma bensì come un vero e proprio stile di vita. Non esistono delle linee guida o dei simboli ricorrenti che caratterizzano la cultura techno. Le persone vicine a questo stile musicale amano l’innovazione, la follia creativa e riescono a trasformare in arte contemporanea anche la fredda realtà urbana. Abbiamo quindi disegni stilizzati e monocromatici contrapposti a design complessi e dai colori accessi e talvolta fluorescenti oppure simboli minimal contrapposti motivi assai più intricati.

Il modo migliore di realizzare un tatuaggio ispirato alla musica techno è quello di personalizzare il proprio design. Bisogna quindi fare leva sull’immaginazione e sulle sensazioni e lavorare fianco a fianco con il vostro tatuatore di fiducia per individuare il design più azzeccato.