Scenario, la linea Premium di FerreroLegno

Pubblicità
Pubblicità

Nel contesto dell’abitare contemporaneo, la porta rappresenta sempre di più un plus progettuale, non solo funzionale ma anche estetico, che contribuisce all’unicità di un ambiente. Così FerreroLegno ha messo a punto la linea Scenario, archetipo di un nuovo concetto di porta che diviene sistema completo di partizione dalle enormi potenzialità, permettendo di separare o creare continuità visiva tra gli ambienti della casa.

Questo sistema di pareti scorrevoli, abbinabili anche a pannelli fissi, firmato FerreroLegno è infatti uno strumento di progettazione flessibile e funzionale: divide e crea ambienti negli ambienti, senza appesantire gli spazi con interventi murali. Una perfetta testimonianza della forza del brand, che ha saputo affermarsi sul mercato per competenza, estrema qualità italiana, maestria artigianale, design e continua ricerca in tecnologia e materiali.

Scenario è disponibile in quattro differenti soluzioni, tutte stilisticamente improntate a un sofisticato minimalismo, per adattarsi a qualsiasi contesto architettonico, soddisfacendo così le esigenze di interior design di clienti finali e progettisti.

FerreroLegno 

www.ferrerolegno.com

correlati

Sedia e panca flor, il nuovo duo floreale di TEAM 7

L’azienda austriaca TEAM 7 rende ancora una volta omaggio alla natura e presenta la nuova famiglia di sedute flor. Ispirate alle forme organiche e al fascino dei...

Swing è una delle nuove collezioni di Morelato

L'estro creativo di Libero Rutilo, direttore artistico dell’azienda, si esprime in ogni singolo elemento che la compone. Swing di Morelato nasce dall’idea di creare...

Home Office tra cucina e living by ARAN Cucine

Lavorare da casa, ormai, più che l’eccezione è diventata la prassi. Il lavoro da remoto, già praticato in tutto il mondo - e in...

Allaperto la nuova collezione di Ethimo

Allaperto, la collezione lounge nata dalla collaborazione tra Ethimo, Matteo Thun e Antonio Rodriguez e diventata iconica per i diversi ‘outfits’ con cui interpreta i luoghi che la accolgono, continua la...