Coat effetto orsetto di Schneiders Salzburg

Pubblicità
Pubblicità

Ci sono tanti motivi che rendono irresistibile i coat effetto orsetto che Schneiders Salzburg ha creato per questo Autunno/Inverno 2020. Il primo è quel calore speciale che avvolge in un abbraccio confortevole, capace di allontanare il freddo più pungente e intenso. E le proposte di Schneiders lo fanno in modo non comune, alla maniera di un brand che, grazie a 75 anni di storia, all’amore incondizionato per l’eccellenza, per i materiali naturali più pregiati e le rifiniture più accurate, dà forma stagione dopo stagione a capispalla che sono un mix perfetto di ricerca, tradizione e glamour, emblemi di un lusso sottile, mai sfrontato.

La sorpresa, infatti, sta nel pregiato materiale scelto: i coat di Schneiders Salzburg sono realizzati in pelo di cammello (83%) e seta (17%) oppure in alpaca (52%) e pura lana vergine (18%). Mischie naturali e raffinate che insieme creano un “orsetto” dalla mano soffice, dal calore unico. La fodera di seta stampata a disegni cashmere ricorda ancora una volta come la cura per ogni particolare sia un punto fermo fondamentale per l’azienda. La forma cocoon dai tagli sapienti, con maxi revers e abbottonatura nascosta, abbraccia la silhouette senza costringere o ingoffare e dona sempre, sia che si indossino pantaloni, sia con abitini in maglia o gonne lunghe e lievi, da sera.

Gli orsetti coat di Schneiders Salzburg infatti non sono solo ideali per azzerare il freddo di giorno, ma anche per creare dei bei contrasti di materiali con le mise più eleganti. I colori naturali, poi, e l’anima eco-friendly, sono due plus che riservano ai mini coat Schneiders Salzburg un posto d’onore nel guardaroba di chi non si accontenta.

- Pubblicità -

www.schneiders.com

correlati

Pubblicità