Riscoprire l’arte del sapone de L’Occitane en Provence

Pubblicità
Pubblicità

Grazie al savoir-faire ereditato da generazioni di maestri saponieri e tecniche specifiche, L’Occitane rilancia la sua linea di saponiArt du Savon. Una collezione iconica che unisce la semplicità alle esigenze moderne. Con la sua nuova linea, L’Occitane torna alle sue radici, traendo ispirazione dalla Provenza e dal suo patrimonio incentrato sulla semplicità e l’autenticità. Questa collezione riflette non solo i colori, i profumi e gli ingredienti di questa regione, ma anche il suo spirito, un’art de vivre che abbraccia i piaceri essenziali.

Con il suo stile tradizionale – l’emblematico cubo da 300g – il Sapone Bonne Mère di Marsiglia Extra Puro senza profumo e tintura è formulato in modo autentico per mani, corpo e anche per il bucato. Un unico prodotto per molteplici usi. Perché, per quanto essenziale oggi come migliaia di anni fa, questo sapone è la quintessenza del sapone L’Occitane.

Realizzati con il 78% di oli vegetali, come il girasole, il cocco e l’olio d’oliva, questi saponi con formule brevi ed efficaci detergono delicatamente la pelle. Inoltre sono moderni e raffinati e rendono omaggio al savoir-faire marsigliese come vere e proprie opere d’arte. L’arte provenzale del sapone è un savoir-faire che si tramanda da generazioni nella regione di Marsiglia. Composti in media con il 95% di ingredienti facilmente biodegradabili e di imballaggi riciclabili, o quando possibile assenti, i saponi de L’Occitane rafforzano l’impegno responsabile dell’Azienda lungo tutta la catena di produzione. E per andare ancora oltre, entro il 2023, la Maison cosmetica si impegna a rimuovere l’olio di palma da tutte le linee di sapone L’Occitane esistenti.

Dall’inizio degli anni 2000, L’Occitane ha anche rinnovato il suo impegno a rivisitare e perfezionare l’Arte del Sapone. Le formule sono migliorate man mano che sviluppano nuove tecniche perfezionando le ricette in collaborazione con i maestri saponieri.

it.loccitane.com

correlati

Pubblicità