Moon Boot: i migliori stivali da neve sono Made in Italy

Pubblicità
Pubblicità

Moon Boot, dal 1970, sono sinonimo di qualità e soprattutto di made in Italy. Infatti, proprio nel 1970, nascono questi stivali dopo sci che continuano, ancora ai giorni nostri, a stupire in termini di vendite e successo del mondo.

Quando sentiamo parlare di neve, di montagna o più generalmente di moda invernale, la mente si collega subito ai Moon Boot, un’autentica icona italiana che si può acquistare direttamente al sito ufficiale di Moon Boot.

Il successo che Moon Boot continua a riscuotere, dalla sua fondazione, è davvero incredibile. Il segreto sta nel come sia riuscita a differenziarsi nettamente da tutti gli altri marchi che fabbricano stivali doposci.

Una delle chiavi del continuo fascino che questo marchio ha esercitato su intere generazioni di persone è quello, oltre al fatto di essere completamente Made in Italy, di essere stato capace di unire il mondo della calzatura invernale a quello dello stile.

Moon Boot: il design entrato nella storia

I Moon Boot, come detto, sono la soluzione per coloro che hanno bisogno di uno stivale invernale caldo e comodi, ma che allo stesso tempo non vogliono rinunciare allo stile made in Italy.

Negli anni, infatti, questi stivali si vedono sempre di più anche nelle metropoli e non solo nelle località strettamente legate al turismo o alla vita di montagna. Un’evoluzione che ha permesso alla Moon Boot di continuare, oltre che di aumentare, le vendite e a continuare ad essere un brand di riferimento per la moda italiana e internazionale.

All’interno del catalogo ci sono anche i prodotti della linea Urban, studiata apposta per essere utilizzati anche in città: una linea adatta a coloro che vogliono godere del calore e del comfort di queste calzature anche nella vita di tutti i giorni.

Moon Boot: come indossarli in città

La linea urbana permette di indossare i Moon Boot anche in città, unendo la comodità e il calore di queste calzature tipicamente universali a uno stile urbano e casual.

Ecco qualche accorgimento per fare in modo di indossare i propri Moon Boot in maniera disinvolta anche in città, dato che non passeranno sicuramente in maniera inosservata.

Uno dei consigli è quello di indossare dei pantaloni attillati e aderenti in modo da creare un contrasto notevole con quelle che sono le dimensioni ingombranti degli stivali.

La parte superiore consente di avere maggiori possibilità di scelta rispetto alla parte inferiore del nostro outfit: spazio a cardigan, abiti di lana e felponi quindi. Il consiglio in generale è quello di assicurarsi un certo distacco tra quello che lo stivale e la gamba, preso atto delle dimensioni notevole della calzatura.

 I Moon Boot si prestano comunque a qualsiasi tipo di abbigliamento essendo, dal 1970, un tipo di scarpa versatile e, negli ultimi anni, sdoganato dall’ambiente strettamente di montagna.

Questa sua versatilità, unita alla grande qualità dei materiali utilizzati, l’hanno resa celebre nel mondo e una delle aziende icone del Made in Italy. Motivo per cui da più di 50 anni non smette di far parlare di sé e a riscuotere successo tra le nuove generazioni.

Pubblicità