L’artista Arca per Ray-Ban Studios

Pubblicità
- pubblicità -

Ray-Ban Studios dà il benvenuto a una nuova, audace artistaArca presenta la sua rivisitazione cult degli Aviator. Abbattendo continuamente i confini dell’universo pop, la diva sperimentale Alejandra Ghersi Rodriguez – in arte Arca – ha creato una nuova entusiasmante storia per l’icona delle icone, racchiudendo il proprio talento poliedrico in una versione personalizzata degli originali Aviator, composta da pelle e metallo.

- Pubblicità -

Nata in Venezuela e cresciuta negli Stati Uniti, Arca rifiuta da sempre l’idea di essere definita da un’unica etichetta. Cantautrice, compositrice, produttrice, DJ e visual artist, il suo talento è rappresentativo del mondo non binario: un mix mutante di categorie all’avanguardia, individuali e collettive, che spazia dall’intelligent dance all’industrial hip hop, da performance live cervellotiche a drop elettronici e mixtape digitali, dall’intelligenza artificiale a un’umanità estrema.  Rendendo omaggio alla sua natura contraddittoria, Arca ha creato un romanticismo dark apposta per Ray-Ban, attingendo a quei concetti di poli opposti e attrazioni irresistibili che

tanto la affascinano. È una somma di emozioni, di orrore e adorazione, che alimenta la sua mutante fiducia nell’amore in netto contrasto con l’odio e la paura, il tutto incastonato nell’autentico design degli Aviator.

Rivisitando l’iconica silhouette metallica a goccia con un formato oversize, Arca aggiunge un inconfondibile tocco scenografico con il parasudore in pelle lucida e le lenti fotocromatiche cangianti, oppure a specchio, su due opzioni cromatiche rigorosamente tinta unita che catturano ogni tonalità tra il nero e il bianco: Vortex e Regenerator. Ma non è tutto, perché il packaging ideato dall’artista è altrettanto accattivante: la custodia di vernice nera e il foglietto dedicato vengono forniti in una scatola argentata con effetto specchio rotto, e il tutto sfoggia l’inconfondibile firma dell’artista – ARCA – in stile pittura gocciolante abbinata all’impronta di un bacio nel rosso più rosso che c’è, in omaggio al suo album The Reddest Ruby.

- Pubblicità -

Per questa esclusiva, la musicista ricontestualizza gli Aviator, confermandone lo stile senza tempo ma aumentandone l’energia, la spettacolarità e il fascino con il potere degli opposti. Bianco e nero, orrore e romanticismo. Disponibilità: la classica montatura

argento con dettagli in pelle bianca lucida, abbinata a lenti fotocromatiche grigie. Oppure la montatura nera con dettagli in pelle nera lucida, abbinata ad accattivanti lenti nere. Nero e bianco. I due modelli tinta unita rappresentano e ridefiniscono i poli opposti nel quadro dei fenomeni fisici. Disponibili solo 200 paia per colore su Ray-Ban.com

Regenerator

Una classica montatura argento con doppio ponte e finali asta rivestiti in pelle bianca lucida. Completano il modello le lenti fotocromatiche con filtro anti luce blu, che passano da trasparente a grigio se esposte alla luce solare.

Vortex

Una montatura total black con doppio ponte e finali asta rivestiti in pelle nera lucida. Completano il modello le accattivanti lenti nere.

- Pubblicità -
Pubblicità