Seiko presenta il nuovo King Samurai

Pubblicità
- pubblicità -

Il nuovo King Samurai della linea Prospex di Seiko trae ispirazione dalle tradizionali forze navali nipponiche, i cosiddetti “Suigun” che, sin dai tempi più antichi, vivevano nelle zone costiere del Giappone ed erano riconosciuti per il ruolo fondamentale che svolgevano per la sicurezza e il commercio via mare. 

- Pubblicità -
 

La denominazione “Samurai” dell’orologio diver di Seiko, attribuita dagli appassionati del brand, deriva dal particolare design della cassa, che si caratterizza per diversi dettagli che ricordano i guerrieri giapponesi e le loro potenti armature. 

La cassa del diametro di 43,8 mm è particolarmente possente, proprio come le armature dei samurai, mentre la sua forma angolare, con le superfici spigolose, sembra essere stata tagliata da una spada. Sul lato della lunetta girevole unidirezionale di ceramica, inoltre, compare un motivo a rombi, un omaggio ai decori a diamante che impreziosivano l’elsa delle spade giapponesi. 

- Pubblicità -

Il colore rosso del quadrante, su cui spiccano indici e sfere con Lumibrite, si ispira al “Shu-iro”, l’armatura laccata color vermiglio utilizzata dalle forze armate giapponesi. La leggenda narra che chi indossava questa tonalità estremamente vistosa sul campo di battaglia dimostrasse di essere coraggioso e temerario, diventando così fonte di ispirazione per sé stesso e per il resto della truppa. 

Il nuovo King Samurai monta un movimento a carica automatica con opzione di carica manuale e data posta a ore 3, resa maggiormente visibile grazie a una lente di ingrandimento. Il segnatempo monta un cinturino in acciaio inossidabile con chiusura déployante ed è consegnato all’interno di un cofanetto speciale di colore rosso con un secondo cinturino nero, di silicone. 

Prodotto in edizione limitata di 3.500 esemplari, in esclusiva per il mercato europeo, riporta sul fondello a vite il numero progressivo della serie. 

- Pubblicità -
Pubblicità