Come i puzzle possono abbellire la propria casa? Idee e consigli

In copertina Photo by Jonny Gios on Unsplash

Pubblicità

I puzzle rappresentano da sempre un complemento d’arredo unico e accattivante nel proprio genere, in grado di arredare casa e mostrare a chiunque entri nell’ambiente il loro valore. Quando si completa un puzzle si cerca sempre una cornice adatta all’immagine e il luogo perfetto in cui appenderlo dentro casa, ma vediamo qui di seguito come è possibile organizzare i puzzle in modo perfetto, per abbellire con classe la propria abitazione.

L’immagine del puzzle

Ciò che ritrae il puzzle è sicuramente un aspetto fondamentale quando si decide di porne uno all’interno della propria casa. L’ideale è scegliere dei colori che possano abbinarsi con l’arredamento, ma è anche possibile scegliere un paesaggio rilassante o la replica di un quadro importante. Inoltre, qualora si volesse appendere un puzzle unico, non replicabile, è possibile anche creare puzzle online da stampare, così da inserire graficamente un’immagine di proprio gusto oppure una fotografia personalizzata, così da realizzare un oggetto da arredamento del tutto unico nel proprio genere.

L’importanza della cornice

Dopo aver scelto l’immagine da realizzare e aver costruito per intero il proprio puzzle, è arrivato il momento di scegliere una cornice adatta al contesto. Per scegliere la grandezza e il colore della cornice, è importante adattarsi allo stile dell’abitazione, ma soprattutto bisogna creare un buon abbinamento con ciò che viene mostrato all’interno del puzzle stesso.

Le cornici possono essere di vari materiali: acciaio, legno, plastica, ecc. Pertanto, scegliete quella che più si avvicina all’arredamento e il luogo in cui si trova. Se ad esempio dovete appendere il puzzle in una casa in montagna, l’ideale potrebbe essere appenderlo in una cornice di legno in stile naturale, se invece dovrete appenderlo nel salone di una casa al mare, potreste pensare a colorazioni azzurre e blu, che ricordano l’ambiente circostante.

Trova il punto giusto e appendi il tuo puzzle

Non tutti i puzzle possono essere appesi in qualsiasi parte della casa, ma bisogna trovare il punto perfetto. Sicuramente, è bene scegliere la parete giusta dopo aver individuato la cornice e completato il lavoro, così da avere un’idea concreta di come diventerà il muro con l’aggiunta del lavoro finito.

Prima di appenderlo, è bene incollare tra loro i pezzi dalla parte di dietro con dello scotch di carta o della colla apposita, così da evitare che i pezzi possano staccarsi dovendo rimettere mano al lavoro.

Una volta trovato il posto giusto, potete procedere ad appendere un chiodo oppure fare un foro con il trapano e inserire uno stop con vite (in caso di puzzle grandi e cornici pesanti).

Non c’è un luogo preciso per appendere dei quadri, ma potete scegliere il muro giusto in base al vostro gusto personale, oltre a basarsi su l’immagine ritratta in esso. Se avete deciso di stampare un puzzle personalizzato con una vostra fotografia, forse è preferibile appenderlo in camera da letto o in un angolo di salone, se invece il puzzle è un paesaggio mozzafiato di grandezza elevata, allora potreste considerare la parete principale del soggiorno.

- Pubblicità -
Pubblicità