CRN CLOUD 9 fra i protagonisti del Salone del diportismo mondiale del lusso

Esistono luoghi dove prestigio e lusso si incontrano, location d’élite che richiamano il jet set internazionale: uno di questi ritrovi magici è Port Hercule, sulla costa principesca di Monte-Carlo. Proprio qui infatti dal 27 al 30 settembre, si riuniscono i più grandi diportisti mondiali nonché i professionisti del mercato dello yachting di lusso per il Monaco Yacht Show 2017. Un’occasione unica per vedere dal vivo le più grandi unità (dai 25 a 120 metri) esposte in mare a disposizione dei visitatori. Sono poche le realtà al mondo in grado di ospitare una manifestazione nautica di tale portata e di così ampio richiamo mondiale. I quattro giorni nel Principato sono anche un momento per assistere a esperienze uniche a bordo degli yacht più sontuosi ed esclusivi, come Cloud 9.

L’ultimo gioiello della flotta CRN, il cantiere e storico marchio italiano del Gruppo Ferretti specializzato nella costruzione di navi da diporto in acciaio e alluminio dai 40 metri ai 100 metri, è molto di più di un’imbarcazione: è un icona dello yachting internazionale. Cloud 9 è un segno tangibile del contatto diretto che CRN vuole stabilire con i suoi acquirenti coinvolgendoli in tutte le scelte destinate alla realizzazione della loro imbarcazione ideale. Questo superyacht è il sogno realizzato da uno di questi Armatori che con CRN ha saputo creare un’autentica opera d’arte. Si tratta di un 74 metri, consegnato nel mese di maggio al suo Armatore, con un design all’avanguardia, che manifesta fin dal primo sguardo il tenore delle sue doti, frutto di grandi competenze tecniche e design all’avanguardia. Nato dalla collaborazione tra CRN, Zuccon International Project e Winch Design, questo panfilo esprime grande personalità e stile. Con i suoi 74 metri di lunghezza, un baglio di 13.50 metri e cinque ampi ponti più un sottoponte, può contare su sottili dettagli di design nella sovrastruttura che ne esaltano ulteriormente il profilo slanciato.

Un simile gioiello offre anche le gioie più adatte al relax e al benessere degli ospiti a bordo. Le straordinarie aree all’aperto, come il ponte privato a prua della suite armatoriale e il vasto beach club con spiaggetta estesa a pelo d’acqua, sono state concepite per consentire di trascorrere piacevoli momenti di convivialità godendo appieno della vita all’aria aperta, come specificamente richiesto dall’esperto Armatore.

Caratteristica distintiva di questo yacht è l’area living collocata a prua, che garantisce agli ospiti la massima privacy all’aperto e include una speciale zona-party, ideale per esclusive serate vista mare anche in navigazione.

Il ponte principale presenta un layout molto originale, con una piscina che si estende trasversalmente a poppa.

Proseguendo lungo il ponte principale si trova un’ampia zona Spa con un lettino per massaggi, hair salon e bagno privato.

Il balcone offre spettacolari viste sull’oceano. Internamente, il salone principale è caratterizzato da armoniose simmetrie e motivi lineari, con materiali preziosi e superifici piacevoli al tatto un elemento, questo, che pervade tutti gli interni dell’imbarcazione.

Molto raffinati gli spazi coperti, che miscelano bellezza e funzionalità. I dettagli sono degni sigilli delle note di stile di questo panfilo, che  può ospitare comodamente fino a 16 ospiti (12 in caso di chartering) in otto lussuose cabine, suddivise in suite armatoriale, una cabina VIP e sei cabine doppie, oltre agli alloggi per 22 membri dell’equipaggio e due ulteriori cabine pensate per quattro membri dello staff.

Grazie a due potenti motori Caterpillar lo yacht può raggiungere una velocità massima di 16,5 nodi e una velocità di crociera di 12 nodi.

Già definito come uno dei più straordinari superyacht varati quest’anno, Cloud 9 rappresenta la massima espressione delle competenze tecniche e stilistiche di un team di perfezionisti spinti dalla visione e dall’entusiasmo di un Armatore esperto.

www.crn-yacht.com