Home Resort & spa Fascino d’altri tempi all’Hotel Vilòn e al suo Ristorante Adelaide

Fascino d’altri tempi all’Hotel Vilòn e al suo Ristorante Adelaide

L’Hotel Vilòn è un nuovo spazio tutto da vivere e restituito a Roma dopo un attento lavoro di restauro durato tre anni con la creatività di Paolo Bonfini, scenografo cinematografico e designer romano, del fotografo fiorentino Massimo Listri e dell’interior designer Giampiero Panepinto. Qui lo spirito del luogo, regala momenti di piccola perfezione basati su un’accoglienza personale e riservata, un lusso appena sussurrato. Un’ospitalità d’altri tempi ma al tempo stesso un’atmosfera giovane ed easy, senza alcuna soggezione.

Non è necessario essere viaggiatori, anche ai romani l’hotel riserva un certo stupore e l’eleganza di una Roma sottovoce. Il Vilòn, è un hotel charmant, 5 stelle lusso membro dellaSmall Luxury Hotel of the World, 18 camere e suites, ognuna diversa dall’altra, di raffinata ospitalità, decorate in stile retrò-chic esaltato da una luminosità naturale magica che amplifica quel fascino misterioso e una certa familiarità piena di eleganti dettagli. Molte delle camere offrono l’esclusiva vista sul giardino privato di Palazzo Borghese. All’interno filtra quella luce speciale di Roma che muta a seconda delle ore e delle stagioni e mantiene intatta la sua bellezza. Infatti, siamo in un’ala dell’imponente Palazzo Borghese, considerato per la sua architettura una delle “quattro meraviglie di Roma”. Al suo interno il Ristorante Adelaide guidato dallo Chef Gabriele Muro. Una tavola molto cozy e una cucina che ha stile, personalità e che si completa con la Carta dei Dolci a cura del giovane chef pâtissier Andrea De Benedetto. E ancora, al Lounge Bar del VilònIn Salotto, si può oziare sorseggiando un aperitivo ma anche bere un tè il pomeriggio. 

Questa ala, conosciuta come la “casa annessa al Palazzo Borghese“, diviene nel 1841 per volere della Principessa Adelaide Borghese de la Roche Foucauld, moglie del Principe Scipione Borghese, donna d’indole colta e generosa, Prima Scuola per Fanciulle Povere e affidata alle monache francesi Figlie della Croce perché realizzassero il suo sogno “educare quelle bambine meno fortunate a quell’onestà di modi, atti e pensieri che le avrebbe distinte per la loro eleganza”. 

E’ un omaggio a lei il nome scelto per il ristorante dell’Hotel Vilòn, Adelaide. Qui c’è un’atmosfera coloniale quasi esotica, tra citazioni di viaggio e lontane geografie, e un effetto jungle, un po’ bohemien nel patio esterno dove cenare nelle sere d’estate o prendere un aperitivo tra le felci e i filodendri lontani da ogni frastuono. Un tributo alla grazia e all’accoglienza nel segno di un’eleganza senza tempo.

www.hotelvilon.com