A Molenbeek apre MIMA, museo dedicato alla cultura 2.0

Pubblicità
Pubblicità

Da culla del jihadismo belga a luogo dove celebrare l’arte. Verrà inaugurato domani 15 aprile a Molenbeek (quartiere situato a ovest del centro di Bruxelles, sfortunatamente legato nell’immaginario collettivo al terrorismo) un museo dedicato alla cultura 2.0, il MIMA (Millennium Iconoclast Museum of Art).

Un centro dedicato all’era di Internet che unisce tutte le nuove forme dell’arte urbana: dai graffiti all’hip-hop, dallo skate ai fumetti. Unico nel suo genere (è il primo in Europa), il museo sorgerà in una vecchia fabbrica di birra Beellevue che si affaccia sul Canale di Bruxelles e avrà a disposizione più di mille metri quadrati dove esporre le proprie opere.

L’obiettivo del museo è quello di raccontare la storia degli artisti legati alle nuove generazioni che comunicano con il pubblico in maniera diretta, senza filtri o intermediari. Artisti come Bansky, Barry McGee o Parra che hanno raggiunto il successo proprio grazie a questo nuovo modo di concepire l’arte.

Fonte

correlati

Varignana Music Festival: musica, natura, benessere e gusto si incontrano

La musica come terapia per l'anima, è questo il segreto della settima edizione del Varignana Music Festival, il programma di concerti di musica classica...

Biofficina Toscana presenta la linea “I solidi”

Biofficina Toscana, marchio cosmetico eco bio toscano, sin dalla fondazione, punta alla tutela del patrimonio naturalistico della regione toscana, al sostegno delle Aziende agricole del territorio...

Marco Mengoni per la prima volta in live negli stadi

Si chiama “MA STASERA” il nuovo singolo di Marco Mengoni, disponibile ovunque dal 18 giugno e che segna il suo ritorno a due anni...

Chef Manon Fleury, il nuovo volto del Monte-Carlo Beach

L’incontro tra il ristorante Elsa e Manon Fleury nel contesto del Monte-Carlo Beach non è sicuramente casuale. Questo luogo leggendario ha infatti visto la propria storia segnata del destino di...