L’Hotel Tyrol di Selva di Val Gardena e il San Valentino in baita

Pubblicità
Pubblicità

Per la settimana di San Valentino, lo storico hotel Tyrol di Selva di Val Gardena apre le porte della propria baita in quota, un luogo fuori dal mondo, immerso nella neve, dove si sono fermate le lancette dell’orologio. La baita Juac è affacciata su un panorama invernale fiabesco, con vista sulle Dolomiti: il Sassolungo, il Sassopiatto e lo Sciliar dominano con le loro intriganti forme lo sfondo di questo paesaggio che sembra una cartolina.

Per la settimana degli innamorati, la baita apre le sue porte anche d’inverno, ospitando le coppie che vogliono vivere un’esperienza fuori dal comune, circondati da boschi incantanti, abbracciati da un’atmosfera da favola.

hotel Tyrol

Per raggiungere la baita dall’hotel Tyrol si cammina con le ciaspole per circa 90 minuti. Un itinerario che si snoda  tra boschi centenari d abeti rossi e cirmoli. La splendida camminata anticipa la magia di questo luogo. Una lenta passeggiata durante la quale si assapora l’intimità della montagna, la purezza della natura e l’autenticità della baita. Per chi preferisce arrivare alla baita con gli sci, può fare un breve e semplice fuori pista e arrivare alle soglie del piccolo rifugio di legno e pietre direttamente con gli sci ai piedi.

All’interno, il fuoco acceso nella stufa accoglie l’ospite in una accogliente e piccola stube; l’intima camera da letto è un esclusivo nido di montagna.

La cena romantica è naturalmente a lume di candela, curata appositamente dallo chef Alessandro Martellini, che prepara per l’occasione esclusivamente piatti tradizionali come ci si aspetta di gustare in una baita tipica alto atesina: tirtelen con crauti al cumino e mele della Val Venosta; canederlo pressato al formaggio grigio di malga Vallin su insalata di cavolo cappuccio; salmerino della Val Passiria con patate schiacciate e chips di Schüttelbrot; kaiserschmarren con pinoli, cannella, uvetta e salsa ai mirtilli.

hotel Tyrol

Il pacchetto speciale, esclusivamente preparato per la settimana di San Valentino, prevede altre sei notti in hotel: il Tyrol sa regalare anch’esso atmosfere uniche, grazie all’attenzione per i dettagli dei patroni di casa, Bibiana Dirler e Maurizio Micheli che sanno illuminare il soggiorno degli ospiti con il loro sorriso, aprendo la propria (ormai storica) casa e svelandone gli aneddoti e la filosofia che rende questo hotel un luogo famigliare dal mood alpino.

La raffinata cucina gourmet, la spa di ultima generazione con una piscina in pietra, saune e hammam, una sauna esterna, in giardino, circondata dalla neve, il ricco menu dei trattamenti benessere, un eccellente servizio mantengono viva la tradizione di una casa di montagna arricchendola e migliorandola con i comfort contemporanei.

hotel Tyrol

LA ZONA WELLNESS

L’hotel offre agli ospiti una zona wellness con piscina coperta, riscaldata sempre a 30 ° con il pavimento in lastre di marmo e circondata da pannelli e soffitti di stucco e roccia solcati da travature di antico legno massiccio. Le grandi vetrate regalano luminosità naturale a tutto l’ambiente. Per rilassarsi in acqua ci sono due idromassaggi: uno interno, accogliente e confortevole, e uno esterno, particolarmente suggestivo durante le nevicate della stagione invernale. Accanto all’idromassaggio, in giardino, c’è la “sauna in baita”: il segreto, soprattutto in inverno? Dopo la sauna, una doccia fresca, un giro in giardino, per raffreddare il corpo e un tuffo di relax nell’idromassaggio. Di sera, in inverno, lo spettacolo del cielo stellato è incredibile. L’area wellness dispone di varie saune e un grande, originale bagno turco. Numerosi trattamenti rendono il soggiorno un piacevole momento di relax.

hotel Tyrol

SCIARE

Highlight invernale dell’hotel Tyrol è la vicinanza allo skilift: pochi metri lo separano dalla skiroom dell’hotel. In meno di un minuto si è letteralmente in pista. Grazie al collegamento con Dolomiti Superski – il più grande carosello sciistico al mondo – e la vicina Alpe di Siusi, è un eldorado per gli sportivi invernali.

Oltre allo sci, si possono provare le ciaspole: con le esperte guide alpine gli ospiti dell’hotel Tyrol possono scoprire i suggestivi panorami invernali o seguire le tracce fresche di un capriolo o di un cervo.

La magica Vallunga a Selva Gardena offre agli appassionati dello sci di fondo un circuito meraviglioso circondato da un panorama dolomitico ineguagliabile. 12 km di piste disegnate tra boschi, colline e prati innevati da vivere appieno praticando questo sport antico, divertente e impegnativo.

www.tyrolhotel.it

correlati

Fielmann SS21, le montature Bold colorate

Per la collezione Spring/Summer 2021 Fielmann tinge i suoi occhiali da sole di toni pastello, raccontando la stagione calda attraverso lenti chiare sfumate e montature bold colorate.  Tra le...

La nuova Capsule Collection di Wallpepper/Group-Warø

Da sempre, WallPepper®/Group propone all’interno della sua ampia offerta di ‘immagini a parete’ speciali Capsule Collections, linee esclusive, in edizione limitata, che nascono da collaborazioni con...

Daniel Buren, il primo artista al Mirad’Or sul Lago d’Iseo

Cinque anni dopo The Floating Piers, l'installazione fluttuante di Christo, il Lago d'Iseo torna ad ospitare un installazione d'arte contemporanea grazie al gallerista bresciano...

Straordinaria fonte di idratazione con Hydra Beauty by Chanel

La ricerca CHANEL ha rivelato l'incredibile potere della camelia bianca attraverso la creazione di principi attivi esclusivi con eccezionali proprietà idratanti. Sviluppati dai fiori della pianta di camelia, sprigionano...