Izia, un profumo al femminile, nato dalla magia delle rose, firmato Sisley-Paris

Pubblicità
Pubblicità

Lungo e complesso è il percorso che deve compiere la corolla di un fiore prima di trasformarsi in una fragranza. E proprio con la rosa, la regina del fiori, Sisley-Paris crea Izia Eau de Parfum, una fragranza che nasce dal ricordo del giardino di una casa di Isabelle d’Ornano, anima di Sisley-Paris. Un giardino impreziosito di alberi, cedri, ortensie, caprifoglio, glicine e profumati roseti.

Queste rose, che gli alberi proteggono dal vento, esprimono la loro unicità nell’attimo in cui vengono colte e danno vita a note così particolari come quelle di Izia. Fresche, indomabili e uniche, sprigionano il loro profumo nelle prime ore del mattino e riempiono a lungo l’aria con una freschezza agrumata. Isabelle d’Ornano ama vederle sfiorire in un vaso, una teiera o una vecchia caraffa perché il loro charme possa raggiungere ogni angolo della casa. Izia, diminuitivo di Isabelle (d’Ornano) si pronuncia “Ijia”, è un profumo intimo, carnale, vivace, frizzante e persistente, dal jus moderno e sorprendente.

Izia

Izia è il risultato dell’incontro di un bouquet di rose che Isabelle d’Ornano inviò ad Amandine Clerc-Marie (il naso) chiedendole di ricreare esattamente quel profumo inconfondibile. Giorno dopo giorno, Amandine ha interiorizzato ogni aspetto del loro carattere, ogni sfumatura evocativa, facendo propri gli accordi naturali di queste rose trascendendo fedelmente il loro originale profumo in un fragranza contemporanea.

Le note di testa sono molto sofisticate. Il Bergamotto Bianco di Calabria, con tocchi di fresia e tè, svela luminosità e leggerezza. Il Pepe Rosa dai toni agrumati e frizzanti sottolinea delicatamente la vivacità del bergamotto. L’anima vivace di Izia è una trascrizione fedele della rosa in tutta la sua unicità, modellata dal creatore come una scultura: rivela un cuore floreale agrumato, con note fresche di pera, esaltato da un soffio trasparente creato dall’esplosione di petali di Gelsomino fresco, Peonia e Mughetto. L’Angelica aggiunge una nuance poudré e verde a questo bouquet. Nella nota di fondo, l’accordo rosa d’Ornano è sostenuto dal muschio avvolgente e poudré che lascia presagire un’indimenticabile scia femminile. Il calore boisé del Cedro struttura il profumo e la nota ambrata finale, al tempo stesso maschile e femminile, sottolinea una moderna sensualità.

Anche il flacone stupisce: creato dall’artista polacco Bronislaw Krzysztof mostra due sculture di vetro appoggiate una sull’altra. Una vera opera d’arte. A rappresentare  Izia Eau de Parfum è Sonia, pronipote di Isabelle d’Ornano. Sonia evidenzia la sua bellezza botticelliana in un “quadro” di ispirazione surrealista.

www.sisley-paris.com

correlati

Home Office con USM

Sempre più persone lavorano da casa, per scelta o per esigenze aziendali. A causa della mancanza di spazio però, la maggior parte di loro...

Lungo il Tevere…Roma, riparte la storica kermesse

Riparte la storica kermesse Lungo il Tevere…Roma con lo slogan #tiaffidoillungotevere - Dal 25 giugno ore 19.00 tanti appuntamenti culturali, teatrali, artistici e una...

La nuova e polimaterica linea di Talenti

Design ed eleganza, dialogando armoniosamente negli intrecci delle corde, disegnano nuovi scenari per l’outdoor, estendendo ancora di più gli orizzonti dell’arredamento per gli spazi...

Gustave Courbet: 10 cose da sapere su di lui e sulle sue opere

Gustave Courbet è un pittore francese, simbolo del realismo artistico. Cominciò ad avvicinarsi all'arte formandosi da solo e mostrando sin da subito un innato...