Gucci protagonista della Primavera di Boboli: grande sfilata e restauro del giardino

Pubblicità
Pubblicità

Spesso vediamo la moda uscire dal proprio mondo e dedicarsi a iniziative collaterali, Gucci ad esempio rappresenta soltanto l’ultimo caso di questo genere. Il noto marchio ha firmato un progetto per restaurare e valorizzare il patrimonio botanico del Giardino di Boboli a Firenze, lo spazio verde monumentale presente all’interno del complesso di Palazzo Pitti. La notizia è arrivata insieme all’annuncio della sfilata che Gucci terrà prossimamente proprio a Palazzo Pitti, segno che moda e cultura possono tranquillamente viaggiare a braccetto.

Gucci sfilerà a Palazzo Pitti

Il marchio erogherà due milioni di euro nell’arco di tre anni, il sodalizio fra Gucci e il palazzo toscano toccherà invece il suo culmine il 29 maggio con la sfilata Cruise 2018 nella Galleria Palatina. La galleria in questione non è mai stata utilizzata per una sfilata di moda, è la prima volta in assoluto che accade, l’evento si inserisce perfettamente nel “pacchetto” che riguarda la Primavera di Boboli, voluta fortemente da Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e dal Comune di Firenze. “La moda fa parte a 360 gradi del nostro patrimonio culturale, della nostra storia, è bello vedere Palazzo Pitti e Gucci dialogare con passione sempre crescente” ha detto il ministro Dario Franceschini.

Leggi anche: L’omicidio Gucci diventa un film a Hollywood con Margot Robbie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
Pubblicità