A tutto una donna può resistere, tranne che a una bella borsa. Si tratta di un accessorio che non può mai mancare in un outfit femminile che si rispetti e non solo perché il gentil sesso ama portare con sé tutto ciò che può servire fuori casa (e anche molto di più…), ma soprattutto perché completa e definisce tutto il look. Ma non è solo questo. A questo accessorio è essenziale coniugare estetica e funzionalità per regalare alla donna bellezza e comfort. Proprio con questo pensiero, nel febbraio del 1955, Gabrielle Chanel immagina la borsa che libera i movimenti delle donne con grande eleganza, e rivoluziona l’universo della moda e dell’accessorio. Da oltre trent’anni, Karl Lagerfeld fa rivivere questa storia, arricchendo il patrimonio della Maison e crea una nuova borsa e la chiama come lei, la borsa GABRIELLE de CHANEL.

Gabrielle de Chanel

Il connubio tra bellezza e praticità, forza ed eleganza, che caratterizza le borse CHANEL, è incarnato perfettamente dalla borsa GABRIELLE de CHANEL. Il corpo, che poggia su una base rigida termoformata, è estremamente leggero e ultramorbido: un contrasto nella struttura che conferisce alla borsa una tenuta perfetta, facilitando la ricerca al suo interno. Fedele al desiderio di comfort di Gabrielle Chanel, si adatta perfettamente alle forme per assecondare ogni movimento senza intralciarlo. La tracolla regolabile è accompagnata da una doppia catena intrecciata in pelle e metallo dorato e argentato. Un dettaglio originale che consente di indossare la borsa in tre modi diversi: a spalla, a tracolla o entrambe, facendo passare la catena su una spalla e poi, in diagonale, sull’altra.

Gabrielle de Chanel
Naomi Watts

Realizzata in pelle di vitello invecchiata (corpo matelassé e base liscia), in tinta unita bianca o nera, oppure bicolore (bianco/nero, blu marine/nero, beige/nero), la borsa GABRIELLE de CHANEL si declina in versione hobo, disponibile in tre modelli, zaino, shopper grande e borsa morbida inserita in una mezza-scocca rigida. È proposta in numerose varianti: alle versioni in pelle si aggiungono quelle in pitone nero e in colori brillanti, giallo, rosa, rosso, blu e verde acqua. La fodera è in tela color granata, raffinato riferimento alle prime borse create da Mademoiselle Chanel.

Con la borsa GABRIELLE de CHANEL, Karl Lagerfeld rinnova i codici distintivi di CHANEL, perpetuando la storia della Maison: un omaggio alla sua fondatrice, che ha sempre privilegiato la comodità e la libertà delle donne in tutte le sue creazioni.

www.chanel.com