Venini illumina il nuovo ristorante Saigon a Milano

Pubblicità
Pubblicità

Il fascino dell’Indocina e le atmosfere coloniali del sud-est asiatico sono protagoniste a Milano con l’apertura del nuovo ristorante vietnamitaSaigon, ideato da Luca Guelfi. Un luogo esclusivo in cui vivere un’elegante esperienza sensoriale, fra sapori esotici e ricerca gastronomica, un ambiente di charme caratterizzato da vibranti dettagli di colore, raffinati arredi e straordinarie opere di luce firmate VENINI.

Le creazioni dell’antica vetreria artistica di Murano definiscono le seducenti atmosfere rétro, accoglienti e raffinate di questo locale che promette di diventare un angolo di Vietnam nel cuore di Milano. Le lampade, scelte dalla collezione Art Light di VENINI, rivelano tutta la loro plasticità scultorea e restituiscono tagli di luce sensuali e delicati. Saigon racconta un viaggio nella memoria e nel tempo in cui respirare per una serata l’aria incantata e senza tempo di mondi lontani.


Un ex magazzino industriale in via Archimede 53 è stato trasformato con molta passione e una straordinaria cura per i dettagli, in un mix stilistico colto e carico di citazioni ma nello stesso tempo contemporaneo e glamour. L’originaria architettura minimale e, a tratti, monumentale dello spazio è reinterpretata dalla luce d’atmosfera sprigionata dalle lampade Triedri, Anni Trenta e Belboi di VENINI: tre icone dellacollezione di Art Light che rivelano la straordinaria abilità manifatturiera della vetreria fondata a Murano nel 1921.

Disegnata nel 1960, Triedri si ispira all’estetica degli anni 20 e alle atmosfere luxury di quell’epoca. Il vetro riflette la luce nelle sfumature del cristallo o dell’ambra e oltre a interpretare la propria dimensione decorativa trasmette flussi luminosi in tutta la proporzione del lampadario. Gli elementi realizzati artigianalmente uno per volta si avvolgono e si intrecciano in una semisfera, se proposti come lampadari, oppure si accostano in un effetto tridimensionale nella variante a parete, come quella scelta per gli ambienti del ristorante Saigon.

Classiche e intramontabili, le applique Anni Trenta sono un progetto del 1997 che rivela l’abilità di VENINI di rinnovarsi nella tradizione. Le linee semplici ma seducenti sono plasmate con l’antica tecnica della soffiatura; le superfici lattiginose raccontano l’esclusiva abilità di VENINI nella lavorazione della nuance Lattimo e Pagliesco, che donando al vetro un effetto intenso e brillante, quasi laccato.

La geometria delle forme trova la sua perfezione nella lampada da tavolo Belboi realizzata da VENINI per la prima volta nel 1985. Un oggetto dallo stile essenziale che rivela la purezza e la forza del pensiero progettuale interpretato dalle maestrie delle fornaci muranesi. Un incontro fra la tradizione artigianale del vetro soffiato e la più raffinata ricerca tecnica da cui nascono elementi in Lattimo, come il diffusore, e dettagli grafici in Cristallo con anima in colore.

Ancora una volta, le collezioni VENINI si svelano in tutta la loro versatilità stilistica ed escono dalle fornaci di Murano per viaggiare nel tempo, restituendo vigore e personalità agli ambienti più esclusivi.

www.venini.com

correlati

Il nuovo Oyster Perpetual Cosmograph Daytona by Rolex

Rolex presenta tre declinazioni esclusive del suo Oyster Perpetual Cosmograph Daytona, l’orologio di riferimento degli appassionati di automobili e di velocità. Tutte e tre esibiscono un quadrante realizzato in meteorite...

Terracotta Light Bloom by Guerlain

La nuova ed esclusiva powder in edizione limitata è ideale per esaltare la luce del sole che risplende sulla pelle. Terracotta Light Bloom by Guerlain, cattura i primi...

Marc Chagall. Vita, stile ed opere dell’artista russo

Artista Primitivo, Cubista, Fauvista, Espressionista o Surrealista è difficile, se non impossibile, inserire Marc Chagall all'interno di una corrente artistica. Sempre fedele a se...

Renoir: 10 cose da sapere sull’artista e sulle sue opere

Pierre-Auguste Renoir fu un noto pittore dell'ottocento. Sin da piccolo era particolarmente portato sia per il canto che per il disegno e il padre...