Home Dieta e alimentazione Come dimagrire velocemente: segreti per perdere peso in poco tempo

Come dimagrire velocemente: segreti per perdere peso in poco tempo

953

Basta una delusione sentimentale o qualche festeggiamento di troppo ed ecco che spunta di nuovo la pancetta. Articoli su come dimagrire è pieno i web eppure le diete proposte non funzionano mai. 

Perdere peso è una delle cose più complicate sia per uomini che per donne. C’è bisogno di impegno e costanza ma soprattutto bisogna conoscere i segreti giusti. 

C’è chi pensa che per dimagrire basti fare diete affamanti o prendere strane pillole blocca appetito. Ebbene, sappiate che questa non è la strada giusta. Se siete quindi stanchi di diete detox, dieta dukan , dieta dissociata ecc ecc, continuate a leggere e scoprite come dimagrire velocemente e in modo sano.

Come dimagrire velocemente

come dimagrire velocemente

Alcuni pensano che per dimagrire in poco tempo si debba seguire una dieta rigida e quasi digiunare. Ebbene, non c’è niente di più sbagliato di questo. Per perdere peso, soprattutto se avete un metabolismo lento, bisogna trovare il modo di accelerare il processo di smaltimento delle calorie.

Prima di partire in quarta però e darvi a diete fai da te, vi consigliamo di consultare un nutrizionista che creerà per voi un regime alimentare personalizzato. E’ inutile infatti cominciare una dieta creata per un’altra persona perché al 90% i vostri bisogni alimentari non saranno gli stessi.

Ora, nonostante tutto, se proprio non vi va di spendere soldi per un nutrizionista o un dietologo, potete creare da soli la vostra dieta equilibrata. 

Se volete sapere come dimagrire in fretta, dovrete seguire alcune semplici regole standard adatte a tutti. Ecco quindi cosa dovete fare:

  • Fare cinque pasti al giorno. Si, avete capito bene. Per dimagrire non bisogna digiunare ma bensì mangiare negli orari giusti e soprattutto gli alimenti giusti. Ad una abbondante colazione la mattina, un pranzo leggero e una cena proteica, si aggiungono due spuntini, uno a metà mattina e uno il pomeriggio.
  • Attenzione ai cereali raffinati. Non è necessario eliminare completamente i carboidrati dalla dieta ma è consigliabile sostituire pane e pasta bianchi con quelli integrali.
  • Eliminare alcol e bibite gassate
  • Niente cibo dopo le 20.00.
  • Evitate carboidrati la sera. I carboidrati vanno mangiati la mattina e a pranzo ma MAI la sera. A meno che il vostro medico non vi abbia dato una dieta che prevede il consumo limitato di pane la sera, a cena è sempre consigliabile evitare pane, pasta e patate.
  • Bere tanta acqua. L’acqua non solo aumenta il senso di sazietà ma è fondamentale per la digestione di alcuni alimenti.

come dimagrire in poco tempo

Leggi anche: Come dimagrire in una settimana con la dieta detox

  • Più frullati e centrifughe naturali. Durante la giornata, che sia a colazione o come spuntino, è bene che introduciate nella vostra routine alimentare frullati, spremute e centrifughe. Ovviamente stiamo parlando di prodotti freschi e privi di zucchero e non di alimenti già confezionati. Frullate insieme frutta con yogurt magro o latte scremato oppure centrifugate insieme frutta e verdure (come mirtilli e spinaci).
  • Limitate il consumo di carne rossa. Assumete proteine scegliendo legumi freschi, pesce e carne bianca, molto meno calorici e più digeribili.
  • Dite addio ai condimenti. I condimenti ono la causa maggiore dell’aumento di peso e della ritenzione idrica. Limitate quindi l’utilizzo dell’olio a due cucchiai al giorno e riducete al minimo il consumo di sale. Ottime alternative sono è il succo di limone che dà sapore e non fa ingrassare e l’olio di cocco, un alleato fondamentale per chi soffre di metabolismo lento. Lo zucchero va eliminato assolutamente.
  • Non dimenticate le spezie. Le spezie fresche non contengono calorie e sono ottime per dare sapore ai cibi senza ricorrere a dosi eccessive di sale e olio. In particolare lo zenzero e la cannella favoriscono lo smaltimento degli zuccheri.
  • Scegliete solo formaggi magri. Latte e derivati sono tra le cause maggiori dell’aumento di peso. Scegliate quindi latte totalmente scremato (oppure di riso, soia o cocco) e formaggi light.
  • Basta caffè. Se siete caffeina dipendenti dovrete trovare un modo alternativo per darvi una svegliata la mattina. Provate a sostituire il caffè con il tè verde o con delle tisane energetiche.
  • Fate attività fisica. Camminare per un paio d’ore al giorno a passo sostenuto vi aiuterà a bruciare i grassi in eccesso e ad accelerare il metabolismo lento.
  • Mangiate lentamente. Mangiare e soprattutto masticare più lentamente aumenta il senso di sazietà. In questo modo sentirete meno i morsi della fame.

Come dimagrire la pancia

come dimagrire la pancia

Quando si parla di peso e forma fisica ogni persona è differente. C’è infatti chi ingrassa in maniera uniforme o chi combatte con la cosiddetta ‘ciccetta localizzata’.

Ecco, mandar via le maniglie dell’amore, o ridurre semplicemente la circonferenza di braccia e cosce, è un tantino più complicato. Chi ingrassa in maniera uniforme dimagrisce anche allo stesso modo. Se invece a lievitare è solo la vostra pancia, avrete bisogno di una dieta un po’ più specifica.

Capire infatti come dimagrire la pancia ed eliminare i grasso localizzato non è impossibile ma preparatevi a sudare. La pancia gonfia può essere causata da molti fattori.

Può essere un accumulo di grassi derivato dallo stress, dall’ansia o dalla cattiva digestione. Può trattarsi anche di gonfiore causato da uno stile di vita troppo frenetico e dalla masticazione troppo frettolosa.

Per eliminare questo problema estetico bisogna innanzitutto ritrovare un po’ di serenità altrimenti qualsiasi dieta o attività fisica potrebbe risultare inutile. Tuttavia, ci sono delle semplici regole da seguire che potrebbero aiutarvi a perdere il peso localizzato sull’addome.

leggi anche: Dimagrire camminando: come bruciare calorie senza andare in palestra

1 – Adottare una dieta ricca di fibre. Sono delle sostanze che aiutano l’intestino ad eliminare le scorie in eccesso. I cibi più ricchi di fibre sono:

  • legumi (fagioli, fave, ceci, lenticchie, piselli)
  • cereali integrali (pasta, pane, prodotti da forno integrali, orzo)
  • verdure (carciofi, cavoli, cicoria, carote, melanzane, barbabietole, funghi, agretti, finocchi)
  • frutta (pere, mele, fichi, banane, kiwi)
  • frutta secca (noci, nocciole, mandorle)

2 – Fare attività fisica. Per smaltire le maniglie dell’amore è bene preferire alla semplice camminata esercizi più specifici come gli addominali. Anche il nuoto e la bicicletta sono ottimi perché richiedono maggiore sforzo.

3 – Rimedi naturali. Contro la ritenzione idrica e il gonfiore addominale, ci sono tanti rimedi naturali che possono aiutarvi ad accelerare la perdita di peso. Sono ottime le tisane al finocchio, il tè verde e ovviamente il carbone vegetale che aiutano ad eliminare liquidi e gonfiore on eccesso.

4 – Fare massaggi rassodanti. Potete rivolgervi ad un professionista oppure optare per il fai-da-te. Massaggiate il vostro addome ogni sera per circa 10 minuti con oli essenziali di finocchio o ippocastano facendo movimenti circolari. Questa routine di bellezza vi aiuterà non solo a ridurre l’accumulo dei liquidi ma favorirà una corretta digestione.

Come dimagrire le cosce

come dimagrire le cosce

Generalmente la donna mediterranea è caratterizzata da una fisicità a clessidra che quindi prevede una certa abbondanza sui fianchi. Eppure quasi tutte le donne si trovano a combattere contro ritenzione idrica o accumulo di grasso e cellulite che rendono le cosce più abbondanti.

Ogni donna infatti almeno una volta nella vita si è interrogata su come dimagrire i fianchi. Ebbene, un po’ come per la pancia, tentare di diminuire la circonferenza dei fianchi non è una cosa molto semplice. Bisogna infatti prima individuare la causa e poi trovare il giusto rimedio.

Se si tratta di accumulo di liquidi è bene provare ad assumere tisane drenanti e magari rivolgersi ad un professionista per dei massaggi localizzati.

Una delle causa principali però delle ritenzione idrica è il consumo eccessivo di sale quindi, per cominciare, è bene optare per una dieta povera di condimenti alla quale aggiungere bevande e massaggi drenanti.

Come dimagrire le gambe

Se si vuole raggiungere l’obiettivo molto più in fretta inoltre è consigliabile optare per uno sport come il nuoto o l’acqua gym. La pressione esercitata dall’acqua sul corpo rende i movimenti più complessi e quindi aumenta lo sforzo.

Ma questo non vale solo per la zona delle cosce. Se volete sapere come dimagrire le gambe, gli sport acquatici sono i vostri alleati migliori. Approfittate dell’estate e dei vostri fine settimana al mare per fare un po’ di movimento in acqua.

Che si tratti di una semplice camminata – immersi nell’acqua fino alla vita – o di una bella nuotata a rana – è lo stile più semplice e che richiede maggior movimento di gambe – questa ginnastica acquatica vi aiuterà a perdere peso e centimetri molto più in fretta.

Come dimagrire le braccia

Gli sport acquatici sono tra i più completi perché in un colpo solo si riescono a mettere in moto i muscolo di tutto corpo. Oltre ad essere ottimi per rassodare cosce, fianchi e gambe, il nuoto e l’acqua gym sono indispensabili per tutti coloro che vogliono sapere come dimagrire le braccia.

Se però l’idea di immergervi in piscine piene di cloro anche d’inverno non vi esalta, ci sono una gran quantità di esercizi sostitutivi che potete utilizzare. Potete optare per la palestra e abbinare ai vostri esercizi l’utilizzo di una fasce elastiche. 

Questo vi permetterà di rassodare e bruciare grassi molto più velocemente. Le fasce elastiche sono anche l’ideale per chi vuole rassodare addome e gambe.