Passeggiate al chiaro di luna alle Terme di Caracalla

Pubblicità
Pubblicità

Dal 18 agosto fino al 3 ottobre, ogni martedì e venerdì sera, le Terme di Caracalla saranno accessibili di notte con visite guidate, grazie al progetto della Soprintendenza Speciale di Roma che avvia un percorso notturno tra i più suggestivi monumenti dell’antica Roma.

Gruppi di massimo 25 partecipanti potranno ammirare le monumentali vestigia illuminate nella notte e scendere nei sotterranei, dedalo di gallerie e cuore pulsante dell’intero edificio dove erano installati i servizi che alimentavano le terme in superficie.

Compreso nella visita il mitreo di Caracalla, il più grande tra quelli rimasti a Roma e perfettamente conservato, dove si percepisce tutto il mistero del culto di Mitra.

Una passeggiata in notturna negli spazi delle Terme di Caracalla

Le visite alle Terme di Caracalla, della durata di 75 minuti, inizieranno alle 19.30, con l’ultima partenza alle 21.00, avverranno grazie a una spettacolare illuminazione del monumento a cura di Acea.

Tuttavia nelle giornate lunghe di agosto e dell’inizio di settembre per i primi turni di visita si potranno ammirare le Terme costruite dagli imperatori Severi nella luce dorata del tramonto.

Terme di Caracalla notte roma
Una veduta notturna delle Terme di Caracalla, Roma

È proprio dall’area centrale del complesso termale che iniziano le visite, guidate da archeologi e storici dell’arte. Oltre al nucleo principale composto di palestre, spogliatoi, frigidarium, tepidarium, caldarium, natatio c’erano alti recinti, che ospitavano negozi, biblioteche, sale di riunione, porticati per proteggersi dal caldo e dalla pioggia.

I ruderi delle Terme di Caracalla, che si ammirano ancora per la notevole altezza di oltre 37 metri in numerosi punti, restituiscono oggi un’idea della grandiosità del complesso termale. Le dimensioni dell’edificio e la monumentalità degli ambienti, conservati per due piani in alzato e per tre livelli in sotterraneo, ci permettono di immaginarne ancora oggi la fastosità che la luce della notte esalta.

La visita si conclude poi nei sotterranei, dove è allestito un Antiquarium con reperti provenienti dalle terme stesse, passando dalla rotonda dove è collocata la Mela reintegrata di Michelangelo Pistoletto, per concludersi poi al Mitreo, dove è visibile la misteriosa fossa sanguinis.

Orari delle visite

Tutti i venerdì e i martedì sera dal 18 agosto al 3 ottobre 2017 Orario: dalle 19.30 (partenza prima visita 19.45) alle 22,30 (partenza ultima visita alle ore 21.00) Visite in italiano e in inglese della durata di 75’

Leggi anche: Il MACRO di Testaccio ospita la mostra di Gehard Demetz

correlati

Amedeo Modigliani: 10 cose da sapere su di lui e sulle sue opere

Amedeo Modigliani, spesso soprannominato solamente come Modì o Dedo, è uno dei pittori italiani più importanti del Novecento. La sua vita non fu certo...

Borghi Lombardia: i più belli da vedere

La Lombardia è una regione davvero ricca di cultura, di angoli meravigliosi da vedere tra città d’arte, piccoli paesi di montagna o affacciati su...

Orbetello Piano Festival: si rinnova la magia

Orbetello Piano Festival: si rinnova la magia. Dal 3 Luglio all’8 Agosto torna il calendario che, ormai da 10 anni, sposa la grande musica...

Biofficina Toscana presenta la linea “I solidi”

Biofficina Toscana, marchio cosmetico eco bio toscano, sin dalla fondazione, punta alla tutela del patrimonio naturalistico della regione toscana, al sostegno delle Aziende agricole del territorio...