La nuova Skoda Vision E si prepara per il Salone di Francoforte

Pubblicità

Se Volkswagen ha intenzione di dominare buona parte del mercato elettrico con la I.D. Crozz, mentre Nissan ha pensato di portare direttamente dal futuro la sua nuova Leaf, Skoda punta tutto sulla nuova Vision E, basata del resto sulla medesima piattaforma MEB dell’auto Volkswagen. Design da crossover in piena regola, nonostante le dimensioni ridotte e compatte, ma soprattutto doppio motore 100% elettrico con ben 305 cavalli di potenza. Anche se sembra pura fantascienza, dobbiamo abituarci sempre più a questi dati e prestazioni quando parliamo di motori elettrici, visto che ormai – dopo Tesla – i produttori stanno facendo passi da gigante in questo senso.

La Skoda Vision E a Francoforte

La velocità massima dichiarata è di 180 km/h, inoltre sarà possibile godere della guida autonoma di livello 3, praticamente la macchina si guiderà da sola in autostrada riuscendo a stare perfettamente in corsia. Skoda Vision E inoltre possiede un innovativo sistema intelligente in grado di percepire gesti e voce del conducente, oltre al suo sguardo e al suo battito cardiaco. Come ciliegina sulla torta, l’auto è anche in grado di memorizzare le tecniche di parcheggio più comuni e rifarle in autonomia grazie al Car Park Autopilot, che inoltre salva l’ultima posizione e la visualizza sullo smartphone. La nuova Skoda Vision E si presenterà a tutti al prossimo Salone di Francoforte, in programma dal 14 settembre al 24.

Leggi anche: Volkswagen I.D. Crozz, la vettura 100% elettrica da 306 cv e 500 km di autonomia

- Pubblicità -
Pubblicità