A Milano i capolavori grafici di Joan Miró

Pubblicità
Pubblicità
La Galleria Deodato Arte di Milano ospita nelle prime settimane di autunno la mostra Joan Miró. Capolavori grafici, esposta dal 28 settembre al 4 novembre. Una selezione di incisioni e litografie, appartenenti al ricco patrimonio di creazioni grafiche, cui il grande maestro catalano si rivolge costantemente durante tutto il suo percorso artistico.
In mostra alcune rare opere degli anni 30 e lavori realizzati  nel periodo compreso fra gli anni 50 e 80, arco di tempo in cui Miró si dedica più assiduamente all’arte incisoria, dopo essersi stabilito, alla fine degli anni Cinquanta, a Palma de Maiorca allestendo un laboratorio di incisione e litografia.

Joan Mirò Mostra Milano
Joan Mirò, Sans Titre III, 1981, incisione ad acquatinta su carta

Joan Miró. Capolavori grafici: incisioni e litografie

Lo stretto legame tra Mirò e la tecnica litografica, che ha caratterizzato gli ultimi anni della sua produzione artistica, nasce  dalle molteplici possibilità espressive e comunicative che la tecnica offriva all’artista. Un medium in grado di abbracciare perfettamente la sua arte, versatile, ricca di simboli e di colori accesi.
Attraverso l’utilizzo di strumenti inusuali come pettini, chiodi, dita, nonché il contatto diretto e fisico con i materiali,  Mirò riuscì a rendere ancora più personali le lastre incise, dalle quali emerge una forte connessione anche dal punto di vista emozionale.

Joan Mirò Mostra Milano
Joan Mirò Senza Titolo 1975 incisione dal libro Adonides con poesia di Jacques Prévert

Spesso destinate a volumi e riviste pubblicate in tiratura limitata, le incisioni calcografiche a puntasecca, le acqueforti, le litografie a colori e le grafiche di Miró esposte in mostra sono fedeli testimoni del suo linguaggio e al tempo stesso creano tra immagine e testo, reinterpretato secondo la propria sensibilità, un perfetto connubio.

Leggi anche: Picasso torna a Roma a cento anni dal suo viaggio italiano

correlati

Collezione P/E 2021 Schneiders Salzburg

Tradizione, qualità, artigianato, affidabilità, sostenibilità, responsabilità sociale, attenzione ai dettagli e coraggio di innovare. Da oltre 75 anni Schneiders Salzburg investe in uno stile desiderabile,...

Biennale di Belgrado 2021, The Dreamers: 4 giugno al 22 agosto

Fondato dalla città di Belgrado nel 1960, con il sostegno del Ministero della Cultura e dell’Informazione della Repubblica di Serbia, l’October Salon | Biennale...

to the everyday miracle, personale di Corita Kent a Milano

La galleria kaufmann repetto presenta to the everyday miracle personale di Corita Kent (1918, Fort Dodge - 1986, Boston). Sviluppata in collaborazione con il Corita Art Center...

Who the Bær, personale di Simon Fujiwara a Fondazione Prada

Fondazione Prada posticipa, a data da destinarsi, l'apertura al pubblico della mostra Who the Bær di Simon Fujiwara, prevista per martedì 2 marzo 2021...