La Van Gogh Multimedia Experience arriva a Monreale

Pubblicità
Pubblicità

Vincent van Gogh arriva a Monreale, in Sicilia, nei locali del Complesso Monumentale Guglielmo II. I cittadini e i turisti avranno infatti la possibilità di visitare la Van Gogh Multimedia Experience, esposizione interattiva che ha già fatto registrare un grande successo presso il Palazzo Corvaja di Taormina – ben 30.000 tagliandi staccati. Grazie alla mostra interattiva, sarà possibile scoprire dettagli della vita del grande pittore olandese e ammirare, ovviamente, i suoi dipinti più famosi, fra segreti e storie dietro la leggenda.

Van Gogh Multimedia Experience a Monreale

L’iniziativa fa parte dei grandi eventi che vogliono spingere Palermo ad essere Capitale Italiana della Cultura 2018 ed è stata fortemente voluta da BICUBO Srl in collaborazione con il Comune di Monreale, con il patrocinio della Regione Sicilia Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Palermo Arabo-Normanna e le Cattedrali di Cefalù e Monreale ed Unesco. La Van Gogh Multimedia Experience si potrà visitare fino al 29 aprile 2018, dunque anche durante il periodo natalizio, un’occasione da non perdere.

Leggi anche: Vincent van Gogh: scoperta una cavalletta incastrata in una famosa tela

correlati

Terracotta Light Bloom by Guerlain

La nuova ed esclusiva powder in edizione limitata è ideale per esaltare la luce del sole che risplende sulla pelle. Terracotta Light Bloom by Guerlain, cattura i primi...

Vienna: 10 cose da fare e da vedere nella capitale austriaca

Vienna è una delle più belle capitali d'Europa e del mondo. Capitale dell'Austria, è nota per il suo contesto storico e musicale, per aver...

Monet: 10 cose da sapere sull’artista e le sue opere

Oscar Claude Monet, che tutti conosciamo semplicemente come Monet, nacque a Parigi nel 1840 ed è considerato uno dei padri fondatori di uno dei...

Keith Haring: 10 cose da sapere su di lui e sulle sue opere

Keith Haring è un giovane che ha fatto della sua vita una vera opera d'arte di fantasia. Classe 1958 è da molti considerato uno...