Approvato il nuovo standard HDMI 2.1: risoluzione fino a 10K

Pubblicità

Se un tempo la famosa presa SCART aveva rivoluzionato il settore dell’home entertainment, oggi il nuovo standard dell’alta definizione è monopolizzato dall’HDMI. Oramai chiunque di noi ha TV e dispositivi compatibili con questo standard, che però si sta evolvendo ulteriormente e arrivando alla sua versione HDMI 2.1. Questi nuovi cavi HD possono supportare risoluzioni da 4K a 10K, oltre che quelle inferiori ovviamente. Parliamo dunque di 4K, 5K, 8K e 10K a 48, 50, 60, 100 e 120 Hz – trasferendo da 8 a 44 megapixel. Dunque potremo usare questi nuovi cavi anche per collegare dispositivi inferiori, Full HD, ma ci serviranno in modo esplicito per risoluzioni superiori.

HDMI 2.1: tutto sul nuovo standard

Inoltre nel segnale viene veicolato anche l’HDR e migliorata la latenza. HDMI Forum ha anche annunciato tre funzionalità innovative: la prima è il VRR, Variable Refresh Rate, che tende a eliminare possibili ritardi nel segnale (comunemente detti LAG) ed è pensata soprattutto per i videogiocatori. In loro soccorso arriva anche Quick Media Switching, QMS, che riduce il tempo di attesa per visualizzare il contenuto su schermo. Chiudiamo con l’Auto Low Latency Mode (ALLM), che regola la migliore latenza possibile a seconda del segnale e dei dispositivi connessi. In poche parole presto avremo uno standard HDMI molto più solido rispetto a oggi, pronto per il futuro e per i segnali oltre il 4K.

Leggi anche: Nuova Amazon Fire TV 4K: così il colosso sfida Google e Apple

- Pubblicità -
Pubblicità