La nuova Capsule Collection di Fendi Casa

Pubblicità
Pubblicità

Da sempre alla ricerca di forme espressive capaci di raccontare un lifestyle contemporaneo, FENDI Casa, in occasione del Salone Internazionale Del Mobile 2018, presenta la nuova capsule disegnata da Thierry Lemaire, architetto, designer e decoratore francese. 

La nuova capsule collection ridefinisce il concetto di eleganza con un programma di mobili, raffinato ed eclettico, formato dal progetto Constantin, divano e lampada, che si completa con il sistema di tavolo e consolleBeaune. Un’esperienza di design in cui ogni elemento è sintesi perfetta di stile italiano e arte decorativa francese, celebrazione di architettura ed estetica.

Un percorso emozionale che si articola all’interno del flagship store FENDI Casa in via Montenapoleone, residenza capace di raccontare il dualismo che contraddistingue il lavoro di Thierry Lemaire. All’interno di un contesto storico di pregio, ciascuna stanza è ulteriormente impreziosita dagli arredi icona che, a partire dal 2013, il designer ha concepito per FENDI Casa. Dal sistema di sedute Artù, divano e poltrona, ai coffee table Fleurette, dalle sospensioni Faye ai più recenti tavolini Pastille. 

Armonico, raffinato, inatteso: queste le accezioni che descrivono il tratto del designer, tradotto in oggetti simili a sculture in cui si manifesta un innato senso della proporzione. La cifra stilistica è nitida e calibrata, definita da inaspettati accostamenti di volumi e materiali, semplici e preziosi, ruvidi e lisci. Come nel divano Constantin, dalle ampie proporzioni, in cui lo studio delle forme descrive una soluzione per il living contemporaneo dalle linee filanti e moderne. Semplice nel rivestimento in pelle e velluto quanto ricco nei nuovi cuscini in pelliccia di visone intarsiata con l’iconico logo FF all-over, un omaggio all’heritage della Maison romana.

Un gioco di contrasti imprevisti sottolineato anche dall’uso del metallo, abbinato con sapienza a legni pregiati come il palissandro e il noce canaletto nella consolle Beaune. Ma è nell’omonimo tavolo che il metallo bronzeo diventa un codice distintivo, utilizzato nel basamento come elemento strutturale e per scandire la superfice monolitica del top, realizzata in raro marmo panda white dalle tonalità bianche con magnifiche sfumature nere.

Thierry Lemaire tratteggia una linea di arredi couture dallo stile senza tempo emblema del classicismo di domani che interpreta brillantemente un’apparente sobrietà architettonica, magnifica rilettura dei codici FENDI tradotti in un progetto articolato e prezioso. 

ww.luxurylivinggroup.com e www.fendi.com/it/casa 

correlati

Varignana Music Festival: musica, natura, benessere e gusto si incontrano

La musica come terapia per l'anima, è questo il segreto della settima edizione del Varignana Music Festival, il programma di concerti di musica classica...

Biofficina Toscana presenta la linea “I solidi”

Biofficina Toscana, marchio cosmetico eco bio toscano, sin dalla fondazione, punta alla tutela del patrimonio naturalistico della regione toscana, al sostegno delle Aziende agricole del territorio...

Marco Mengoni per la prima volta in live negli stadi

Si chiama “MA STASERA” il nuovo singolo di Marco Mengoni, disponibile ovunque dal 18 giugno e che segna il suo ritorno a due anni...

Chef Manon Fleury, il nuovo volto del Monte-Carlo Beach

L’incontro tra il ristorante Elsa e Manon Fleury nel contesto del Monte-Carlo Beach non è sicuramente casuale. Questo luogo leggendario ha infatti visto la propria storia segnata del destino di...