Home Beauty Capelli mossi lunghi e corti: come farli e come mantenerli

Capelli mossi lunghi e corti: come farli e come mantenerli

capelli mossi

I capelli mossi, lunghi o corti che siano, sono lo stile perfetto dell’estate 2018. Donano un aspetto sbarazzino e allo stesso tempo elegante, e garantiscono un look naturale perfetto per l’estate. E i capelli mossi non sono nemmeno difficili da realizzare! Che siate munite di phon, piastra, o altri piccoli strumenti di tutti i giorni, che abbiate i capelli lunghi, medi o corti, ecco alcuni consigli e suggerimenti per un look perfetto!

Capelli mossi corti

capelli mossi

Gestire i capelli mossi corti è un problema? Assolutamente no! Anzi, spesso risulta più facile che con i capelli lunghi. I capelli mossi corti, inoltre, possono donare naturalmente un look naturale e di tendenza, un po’ rock se lasciato selvaggio, elegante se ben curato e definito. I metodi per ottenere le onde sono uguali a quelli utilizzati per i capelli lunghi: è indubbiamente più facile con una chioma lunga, ma i capelli mossi corti sono davvero facili da ottenere. Importante è asciugare i capelli mossi corti con il diffusore: il metodo vi garantirà del volume in più e, se usato opportunamente (dopo aver tamponato i capelli con un asciugamano e senza utilizzare un getto d’aria troppo caldo), vi permetterà di ottenere un effetto molto naturale. Tra le tendenze per i capelli mossi corti del 2018, ci sono i caschetti un po’ scompigliati: perfetti per realizzarsi ci sono i metodi senza piastra: lasciate i capelli umidi e create dei piccoli codini, che arrotolerete e fisserete sulla testa con le forcine. Lasciate che i capelli si asciughino, e srotolate il tutto: vedrete che beach waves.

Capelli mossi lunghi: beach waves

Per i capelli mossi lunghi, il trend dell’estate è sicuramente le beach waves: onde lunghe, morbide e dall’effetto naturale – come se foste sempre in spiaggia. Sì, come quelli di Gigi Hadid. Per i capelli mossi lunghi, è importante curare il capello e nutrirlo con shampoo e balsamo creati per capelli ricci. Inoltre, perché la piega duri, i capelli devono essere sani e idratati. Un consiglio importante per i capelli mossi lunghi: a differenza di quelli corti, bisogna far bene attenzione a dove parte l’effetto mosso. Per essere naturale ed elegante, non deve partire dall’attaccatura, ma dall’altezza delle orecchie. Lasciate che le onde si intreccino sulla parte bassa della vostra chioma.

Capelli medi mossi

Sembra essere la lunghezza preferita del momento, perché offre tantissime possibilità, e si adatta a qualunque look. I consigli per i capelli medi mossi sono simili a quelli per i capelli lunghi: non fate partire le onde troppo in alto, fate ben attenzione a non rovinare e a nutrire i capelli, e alternate la direzione delle onde per un effetto naturale.

Come fare i capelli mossi

capelli mossi

Veniamo dunque al sodo: come fare i capelli mossi? Per prima cosa, partire dalla cura del capello, utilizzando prodotti specifici per capelli ricci.

Se non avete una piastra o se non amate usarla, e volete provare un effetto capelli mossi, ci sono tantissimi metodi che fanno al caso vostro:

  • Il primo è molto semplice: provate con le dita. Prima dell’asciugatura, applicate un prodotto per capelli mossi o ricci, come una schiuma. Con le dita, attorcigliate una ciocca di capelli, e asciugatela con il phon continuando ad attorcigliarla su se stessa. Fate attenzione a non usare un getto troppo caldo, e ripetete l’operazione, una ciocca dopo l’altra, finché non avrete finito. Questo metodo è perfetto per creare onde morbide e naturali.
  • Una grande alleata per fare i capelli mossi è anche la fascia, quella che usate per tirare i capelli indietro quando vi truccate. Posizionatela sulla fronte, dividete la chioma in ciocche, e arrotolatele attorno alla fascia. Lasciate che i vostri capelli rimangano attorcigliati tutta la notte, dormiteci su: al risveglio, avrete i boccoli.
  • Un metodo efficace, e perfetto anche per i capelli corti e per i look più sbarazzini, prevede l’uso di mollette, forcine, o beccucci d’oca. Con i capelli umidi, prendete una ciocca alla volta e fate dei codini. Girate la codina su se stessa, e fissatela alla testa. Asciugate il tutto con il diffusore, a temperatura media. Togliete tutti gli aggeggi che avete in testa e muovete i capelli con le mani: sorpresa!
  • Un metodo semplicissimo e perfetto per le beach waves, è quello delle trecce: vi donerà capelli mossi naturali. Fate due trecce belle strette, o tutte quelle che volete, a seconda dell’effetto che volete ottenere. Anche qui, dormiteci su, e al vostro risveglio avrete capelli mossi perfetti e naturali.

Capelli mossi con piastra

Chi l’ha detto che la piastra serve solo a stirare i capelli? Si può anche diventare creativi, ed utilizzarla per creare capelli mossi perfetti. È facilissima da utilizzare, sia su capelli mossi lunghi che su quelli corti, ed è ottima per creare sia look ben definiti che più sbarazzini. Prima di tutto, aiutate i vostri capelli con uno shampoo e un balsamo per capelli ricci, applicando una mousse modellate e asciugando i capelli a testa in giù. Ideale è anche l’uso di uno spray che protegga i vostri capelli dal calore. Se avete un diffusore, meglio ancora: è il migliore alleato delle ricce, e aiuterà anche voi. Quando i capelli sono pronti, armatevi di piastra. Dividete la chioma in sezioni, per essere sicure di non tralasciare nulla. La tecnica per fare i capelli mossi con piastra è facilissima: afferra la ciocca con la piastra, e girala di 180 gradi in modo da avere le lunghezze sulla parte superiore dell’attrezzo. Fate quindi scorrere la piastra verso il basso, mantenendola posizionata in diagonale e mantenendo la ciocca sempre avvolta alla piastra.

Tagli capelli mossi

Come sceglierei tagli per capelli mossi? Sono la tendenza dell’estate, e i tagli proposti sono tantissimi. Il primo consiglio è quello di abbinare i capelli mossi, magari beach wave, con un effetto colore degradé, che evidenzi le onde: perfetto per i capelli medi mossi, prevede una tinta più scura per le radici e una più chiara, magari biondo miele, sulle lunghezze. Se siete interessate anche a cambiare anche il vostro colore, perfetto per i tagli scalati e per evidenziare il volume è anche il balayage.

Fantastica soprattutto per i capelli mossi corti, per dare un tocco in più, è la frangia, sbarazzina tanto quanto il resto della chioma. Perfetta se irregolare e asimmetrica, leggermente mossa. Non deve essere necessariamente corta: fra i trend per capelli mossi di quest’estate, c’è una via di mezzo tra frangia e ciuffo: non troppo lunga, non troppo corta, mossa e sbarazzina.

Per i capelli mossi lunghi, è perfetto il side-hair: è molto glam e aggiunge un tocco di moviemento in più. Un taglio scalato da raccogliere da un lato, lasciando scoperto l’altro. Ottimo per le serate, ma anche per la spiaggia.

Capelli mossi uomo

capelli mossi

Anche per l’uomo i capelli mossi sono tra i trend di quest’anno. Sono deducenti e virili, ma anche elegantissimi. Ci sono tantissimi tagli e tantissimi stili, sono facili da portare e da mantenere. Per i capelli mossi, l’uomo deve stare ben attento alla cura: importantissimi sono i prodotti che permettano sia di idratare e liberarsi del crespo (shampoo e balsamo), sia quelli per l’hairstyling (lacche o cere). Sono moderni e simbolo dell’uomo sexy e che sa prendersi cura di sé. I tagli sono diversi e hanno caratteri molto diversi. Perfetto è il taglio bob cut, per chi preferisce avere capelli più selvaggi e fluenti: lasciateli crescere per uno stile bohémien, e fate una riga laterale. Se li lasciate crescere ancora un po’, perché non fare un bel codino, soprattutto in spiaggia?

I capelli mossi, per l’uomo, non sono perfetti solo per dare un aspetto più scompigliato e aggressivo, ma anche per uno stile più curato ed elegante. Per prima cosa, bisogna accorciare la lunghezza. Perfetto è il doppio taglio, con rasature ai lati e ciocche più morbide e lunghe in alto. È un taglio sexy e versatile, che permette di sfoggiare i capelli mossi uomo in tutto il loro splendore. Amato sia dagli hipster che dalle celebrità, si possono tirare in dietro o modellare perché le ciocche in alto ricadano sulla fronte, o di lato. Inoltre, sta benissimo sia con una bella barba folta che senza.

Fonti: Grazia, Donna Moderna, Cosmopolitan

Vedi anche: Colorazione capelli: temporanee e senza ammoniaca per l’estate 2018