Home Dieta e alimentazione Cheesecake: quello che non sapevate di questo dolce versatile e facile da...

Cheesecake: quello che non sapevate di questo dolce versatile e facile da preparare

807
cheesecake

La cheesecake è un ottimo modo per poter concludere una lunga giornata o per gustare una fresca merenda nelle calde giornate estive. Cotto in forno oppure no, questo tipo di torta di può gustare in qualsasi modo.

Che si sia usata la frutta, la marmellata, oppure altri elementi dolci, come la Nutella, il successo sarà più che assicurato. Di questo dolce versatile, l’unica cosa da usare bene è la fantasia.

Cheesecake alla nutella

Non sono molte le torte che riescono a riunire i gusti di tutti, ma la cheesecake alla Nutella ci riesce benissimo. L’unione delle crema di nocciola con la freschezza degli altri ingredienti, rende la torta un piacevole dessert dopo cena o un’ottima merenda da consumarsi in tutte le stagioni. Non è nemmeno necessario utilizzare il forno, dato che non se ne deve fare alcun uso.

In questo caso, il formaggio cremoso viene unito alla Nutella stessa per creare una mousse soffice e delicata, che viene adagiata su una base croccante ottenuta con i biscotti. Rispetto alla normale cheesecake, la quantità di Nutella e di formaggio cremoso è prevista in parti uguali.

Nel momento in cui si farà il ripieno, è necessario versare in una ciotola il formaggio e aggiungere un cucchiaio di Nutella: dopo aver amalgamato bene, si può aggiungere il resto della Nutella e si prosegue ad amalgamare con la frusta fino a che non si ottiene una crema liscia e senza grumi. Il composto appena fatto lo può poi versare sulla base di biscotti preparata in precedenza e lasciata in frigorifero per mezz’ora.

Cheesecake: ricetta

cheesecake

La cheesecake ha origine nei paesi anglosassoni e ne esistono diverse varianti, con o senza cottura in forno. Per preparare la cheesecake bisogna avere gli ingredienti atti a preparare la base e la crema al formaggio e anche per il topping. Per una torta da 6-8 porzioni si prevedono:

  • Per la base: 250 gr di biscotti secchi o di tipo digestive, 120 gr d burro fuso a temperatura ambiente e un pizzico di cannella
  • Per la crema al formaggio: 500 gr di formaggio morbido fresco (ad esempio il Philadelphia), 100 gr di zucchero semolato, 100 ml di panna fresca, 50 gr di fecola di patate, 3 uova e la scorza grattugiata di mezzo limone
  • Per il topping: frutta di stagione o marmellata/confettura di frutta a piacere

Come prima cosa si usa un mixer e si inseriscono i biscotti spezzettati e la cannella (a piacere). Dopo averli polverizzati, è possibile versare il burro fuso all’interno e azionare nuovamente l’apparecchio per amalgamare il tutto. Il composto va trasferito in una tortiera a cerniera con un diametro di circa 22 centimentri, precedentemente imburrato e infarinato.

Avendo compattato e livellato la base, questa va posta in frigorifero per una mezz’ora circa, in modo che si compatti bene. Per ora si può passare a comporre la crema al formaggio: per farlo bisogna mettere la crema la formaggio e lo zucchero semolato in una ciotola e si lavorano con l’utilizzo di uno sbattitore elettrico. In seguito, si aggiungono le uova e si amalgama bene fino a che il composto diventa omogeneo e non contenta grumi.

Dopo aver lavorato il composto, si unisce la scorza di limone grattugiata, la fecola setacciata e la panna. In seguito, il composto va trasferito sulla base biscottata, si livella per bene e si cuoce in forno ventilato a 160° per un’ora circa. Dopo aver fatto raffreddare il dolce e averlo messo in frigorifero per almeno 3 ore, prima di servire si può cospargere con la marmellata o frutta preferita. Questo processo va fatto in ultimo, in quando la frutta o la marmellata rimane più fresca.

Cheesecake fredda

cheesecake

La cheesecake non è realizzabile solo per la variante al forno, ma anche, e soprattutto, in formato senza cottura. Infatti, per i momenti estivi o quelli in cui non si ha voglia di mettersi a utilizzare il forno o troppi ingredienti, si può optare per una ricetta facile e veloce.

Nel caso della cheesecake fredda, l’attenzione va posta sulla scelta del formaggio, che non deve essere troppo molle. Se si sceglie di utilizzare la ricotta, è bene metterla in un setaccio la sera precedente, per far sì che perda tutta l’acqua in essa contenuta. Dopo averla fatta scolare, e aver realizzato la base di biscotti, si setaccia la ricotta in una ciotola, nel quale va versato il formaggio spalmabile (generalmente si utilizza il Philadelphia) e, a piacimento, l’estratto di vaniglia per dare un ulteriore tocco di sapore.

Con l’utilizzo di uno sbattitore si amalgama bene il composto, a cui si unisce zucchero a velo. A piacimento, il composto si può arricchire con biscotti, amaretti, gocce di cioccolato o altro. Il resto del procedimento è identico alla cheesacake cotta in forno, ma in questo caso la cottura non va considerata.

Cheesecake: Philadelphia

La cheesecake può essere realizzata anche con un unico formaggio, come il Philadelphia. Per preparare la crema di una torta per una decina di persone, si utilizzano 500 gr di Philadelphia originale, 50 gr di zucchero a velo, 10 gr di colla di pesce, 50 ml di panna calda e 150 ml di panna fredda. A piacimento, è possibile inserire i semi di un baccello di vaniglia, mentre la colla di pesce serve solo a far sì che il composto risulti più compatto.

Se si decide di usare la colla di pesce, è necessario metterla in ammollo in acqua fredda per almeno dieci minuti, dopodiché la si fa sciogliere in un po’ di panna riscaldata e si mescola fino a che la preparazione non si raffredda del tutto. Una volta raffreddata, si unisce il tutto al composto di crema di Philadelphia.

Cheesecake alle fragole e cheesecake al limone

cheesecake

Le cheesecake sono infinite, soprattutto quelle fredde. Specie se poi si ha disposizione la frutta di stagione. Allora perché non fare una cheesecake alle fragole o una cheesecake al limone? Nel caso delle fragole, dopo aver messo ammollo la gelatina, si prendono le fragole, si lavano, si tagliano e si mettono nel mixer.

Dopo aver frullato e aver ottenuto una salsa, la si setaccia per far sì che sia senza semi e per renderla liscia. Di questa salsa si prelevano 3-4 cucchiai e si versano in un pentolino in cui la si scalda e si unisce la gelatina, scolata e strizzata. Si mescola fino a completo scioglimento e si lascia raffreddare.

Nella salsa tenuta da parte, si aggiunge il formaggio spalmabile, aromatizzato con la scorza di limone e si mescola con la frusta fino ad ottenere la crema rosata, a cui aggiungere lo zucchero a velo. Al composto si unisce la salsa di fragole fredda e si amalgama bene il tutto.

Nel caso della cheesecake al limone, dopo aver messo la gelatina a mollo, si setaccia la ricotta, si mette in una ciotola con il formaggio spalmabile e dopo aver mescolato si aggiunge la scorza di due limoni: gli stessi limoni vanno poi spremuti. Il succo, dopo averlo filtrato, si aggiunge al composto. Con il limone è possibile anche preparare la glassa, composta da zucchero a velo, maizena e succo di limone e acqua. L’insieme verrà cotto in un pentolino fino a che non si addensa.

Fonti: giallozafferano, cucchaio