Home Arte La ricerca artistica di Diana Pintaldi al MACRO

La ricerca artistica di Diana Pintaldi al MACRO

499
Diana Pintaldi mostra Roma
Opera di Diana Pintaldi

Dal 30 luglio al 4 agosto Diana Pintaldi presenta la sua ultima ricerca artistica all’interno dell’Atelier #2 del MACRO – Museo d’Arte Contemporanea di Roma. Ne parlerà inoltre anche il 30 luglio 2019 alle ore 18.00 presso la Sala Cinema nel suo Autoritratto.

Diana Pintaldi, Atelier #2

L’artista, durante il periodo di permanenza al MACRO, pone l’accento su quello che è il processo creativo delle sue opere: il suo lavoro, sviluppatosi negli anni in maniera molto spontanea, inizia con un supporto apparentemente statico, la tela, e con un soggetto apparentemente immobile, l’istante catturato da una fotografia o un fermo immagine.

Attraverso sovrapposizioni temporali, cerca successivamente di riconsegnare all’istante il movimento che gli è stato tolto: l’obiettivo è riuscire a dipingere un mo(vi)mento in sospensione in cui tutto può ancora accadere, in cui lo spettatore può sentirsi padrone del tempo avvicinandosi al futuro dell’azione, poichè l’opera è il processo stesso.

Partendo dallo studio degli strumenti di animazione basati sulla persistenza retinica, Diana Pintaldi costruisce anche una sua versione di fenachistoscopio: il visitatore può così interagire con l’opera e diventare per qualche secondo padrone del tempo.

Leggi anche: A Roma l’opera vincitrice della terza edizione di Italian Council di Diego Perrone