Uffizi On Air, le live su Facebook alla scoperta del museo

- Pubblicità -
Pubblicità
Pubblicità

Con l’entrata in vigore del nuovo DPCM e la chiusura forzata dei musei su tutto il territorio nazionale, le Gallerie degli Uffizi lanciano un nuovo progetto social Uffizi On Air; due appuntamenti settimanali per rimanere al fianco dei propri visitatori durante questo nuovo lockdown.

“Come già nel caso del lockdown di primavera – dice il direttore Eike Schmidt – anche stavolta gli Uffizi resteranno in contatto con tutti voi: ora, con Uffizi On Air, offriamo un modo ancora più diretto per condividere i nostri tesori con il mondo. E ci sarà anche la possibilità per il pubblico di fare domande e ottenere risposte in diretta. Se non possiamo portarvi fisicamente in museo, con questo nuovo progetto social vi ci accompagneremo virtualmente, in versione live, mettendoci a disposizione per soddisfare il vostro desiderio di sapere e le vostre curiosità”.

Uffizi On Air, un ciclo di appuntamenti live per scoprire le curiosità e i segreti delle opere e del museo

Ogni martedi e venerdi, alle ore 13, due dirette live sul profilo Facebook delle Gallerie con curatori e specialisti che illustrano le opere d’arte, i loro dettagli e i loro segreti e raccontano aneddoti e curiosità del museo e della sua storia. Ogni appuntamento si concluderà con un momento apposito per le risposte alle domande che il pubblico potrà rivolgere durante la diretta, scrivendole nei commenti della live.

Non solo dirette Facebook però, durante questo periodo di chiusura verranno potenziate anche le altre attività di comunicazione a distanza, già sperimentate durante il il lockdown di marzo.

Tra le iniziative in programma la trasposizione online dell’ultimo trittico di mostre inaugurate nelle scorse settimane, con ipervisioni dedicate su www.uffizi.it (L’esperimento’ di Joseph Wright of Derby per la prima volta in Italia; Il ritorno a Firenze del Leone X di Raffaello; Imperatrici, Matrone, Liberte. Volti e segreti delle donne romane). Affiancheranno le ipervisioni i video della serie La mia sala su Facebook, con addetti delle Gallerie ad illustrarne capolavori e spazi, che in pochi mesi dall’apertura (avvenuta all’indomani del lockdown) hanno ottenuto milioni di visualizzazioni; il profilo Instagram e il canale TikTok attivato ad aprile.

Leggi anche: HALTADEFINIZIONE DIGITALIZZA I CAPOLAVORI DELLA GALLERIA DELL’ACCADEMIA DI FIRENZE

correlati

Il tour di James Blunt riprogramma le date italiane

Il tour di James Blunt, che avrebbe dovuto far tappa in Italia il 2 ottobre 2020 a Padova alla Kioene Arena e il 3...

Giovanni Boldini. Il Piacere, le iniziative digitali in attesa dell’apertura

Prevista per il 14 novembre, ma posticipata a causa delle restrizioni sanitarie, il MART- Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto...

Luca Giordano, la mostra a Capodimonte torna sulle piattaforme digitali

Fino al 31 dicembre il Museo e Real Bosco di Capodimonte accoglie i visitatori sui propri canali social con pillole d’arte e la visita virtuale alla mostra...

Zehra Doğan al PAC nella Giornata contro la Violenza sulle Donne

Il 25 novembre 2020, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il PAC Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano inaugura una...