PAV – Parco Arte Vivente di Torino riapre dal 10 Febbraio

Pubblicità
Pubblicità

Dal 10 febbraio 2021 il PAV – Parco Arte Vivente di Torino torna ad aprile le porte al suo pubblico e proroga, fino al 25 aprile 2021, la mostra di Arahmaiani, Politics of Disaster. Gender, Environment, Religion a cura di Marco Scotini, che si concentra, attraverso la figura dell’artista, sulla relazione che intercorre tra sfruttamento ambientale e soggetti oppressi, le donne e le minoranze.

Torna anche ad accogliere i visitatori il parco del PAV che dopo la realizzazione nel 2006 della prima installazione ambientale, Trèfle di Dominique Gonzalez-Foerster, dal 2008 ospita nell’area verde di 23 mila mq installazioni di tipo permanente e semi-permanente.

In occasione della riapertura, PAV propone SPAZIOATELIER, un percorso di workshop pomeridiani, a cura delle AEF/PAV, progetto che ha come obiettivo imprescindibile l’accoglienza delle persone nella loro totalità psicofisica, ciascuno con le sue diverse percezioni, con i sensi che si facciano accessi per sperimentare l’arte e il suo potere trasformativo. Il percorso dedicato ai gruppi, ai docenti e agli operatori, si focalizza sui temi dell’accessibilità all’arte contemporanea, della percezione aumentata, delle strategie espressive che ognuno ha e può manifestare.
24 febbraio, 10 e 24 marzo, 7 aprile 2021, ore 15:00-17:00
Partecipazione gratuita su prenotazione > [email protected]

Prosegue inoltre il progetto Incontri Illuminanti con l’arte contemporanea, che inteso come Public Program e attivazione permanente di Luci d’artista, promuove occasioni di dibattito, interventi educativi e formativi di avvicinamento e comprensione partecipata dei linguaggi dell’arte contemporanea. In questa Terza edizione le AEF del PAV propongono NUOVI EQUILIBRI In bilico fra le forme della Natura, progetto che vede il coinvolgimento attivo del Presidio Ospedaliero del Regina Margherita, degli insegnanti delle scuole del quartiere e degli educatori territoriali. Percorso in collaborazione con ASL Città di Torino, Fondazione FORMA Onlus e Associazione Linea d’acqua.
Per informazioni > [email protected]

PAV porta avanti anche ArtEduFOLK NUMERO ZERO, l’eMagazine che, attraverso le uscite online trimestrali porta in rete le novità e i contenuti delle mostre permanenti e temporanee del PAV. Il format nasce dalle sperimentazioni avviate durante la crisi pandemica per rendere partecipi gli insegnanti e gli educatori dei contenuti della ricerca artistica e pedagogica attuale condotta dalle Attività Educative e Formative del Centro sperimentale d’arte contemporanea.Per informazioni sulle date di laboratorio > [email protected]

correlati

Fielmann SS21, le montature Bold colorate

Per la collezione Spring/Summer 2021 Fielmann tinge i suoi occhiali da sole di toni pastello, raccontando la stagione calda attraverso lenti chiare sfumate e montature bold colorate.  Tra le...

La nuova Capsule Collection di Wallpepper/Group-Warø

Da sempre, WallPepper®/Group propone all’interno della sua ampia offerta di ‘immagini a parete’ speciali Capsule Collections, linee esclusive, in edizione limitata, che nascono da collaborazioni con...

Daniel Buren, il primo artista al Mirad’Or sul Lago d’Iseo

Cinque anni dopo The Floating Piers, l'installazione fluttuante di Christo, il Lago d'Iseo torna ad ospitare un installazione d'arte contemporanea grazie al gallerista bresciano...

Straordinaria fonte di idratazione con Hydra Beauty by Chanel

La ricerca CHANEL ha rivelato l'incredibile potere della camelia bianca attraverso la creazione di principi attivi esclusivi con eccezionali proprietà idratanti. Sviluppati dai fiori della pianta di camelia, sprigionano...