La scrivania Cavour di Zanotta

Pubblicità
Pubblicità

Lo scrittoio è definito da una dialettica degli opposti: alle linee slanciate e organiche dell’esile struttura asimmetrica si contrappongono, in perfetto bilanciamento, i volumi pieni, netti e geometrici del vano portaoggetti, della cassettiera e del piano scrivania che assolvono alle funzioni. Cavour di Zanotta è un pezzo ardito, un esercizio strutturale con interessanti aggregazioni di elementi a sbalzo alla ricerca della forma perfetta.

Materiali e dettagli costruttivi

– gambe in legno massello di rovere naturale o tinto nero, oppure in legno massello di noce canaletto

– verniciatura con finitura a cera

- Pubblicità -

– cassettiera e piano estraibile impiallacciati in rovere naturale o tinto nero oppure in noce canaletto verniciati con finitura a cera, entrambi rivestiti con cristallo temperato extra-chiaro retro-verniciato nero spessore 8 mm

– piano in cristallo trasparente o extra-chiaro spessore 12 mm oppure cristallo fumè grigio spessore 12 mm in abbinamento alla struttura in rovere tinto nero

A richiesta è disponibile un executive kit che prevede il rivestimento in cuoio 95 nero del fondo del piano estraibile e del primo cassetto della cassettiera, un sottomano in cuoio 95 nero da 80×50 cm e un portapenne in legno massello – nelle medesime finiture della scrivania – che riprende le forme sinuose del piano del tavolino Arabesco.

Cavour di Zanotta

www.zanotta.it

correlati

Pubblicità