Chanel e la Collezione Primavera-Estate 2022 Ready-to-Wear

Pubblicità
- pubblicità -

La modella Vivienne Rohner scatta una foto: questo è il ritratto in bianco e nero che compare sull’invito e nell’arredamento per la sfilata CHANEL Prêt-à-Porter Primavera-Estate 2022“Perché la moda è fatta di vestiti, modelle e fotografi”, confida Virginie Viard“Karl Lagerfeld fotografava lui stesso le campagne CHANEL. Oggi invito i fotografi. Amo il modo in cui vedono CHANEL. Mi sostiene e mi ispira». 

- Pubblicità -

Il duo Inez & Vinoodh ha firmato le immagini di questa collezione, inclusi cinque film con Lily-Rose DeppAlma JodorowskyJENNIERebecca Dayan e Quannah Chasinghorse-Potts che ripetono tutti lo stesso gesto, una macchina fotografica in mano. “È un oggetto magico e un gesto sexy, che evoca tanti ricordi. Adoravo il suono dei flash che si accendevano alle sfilate negli anni Ottanta, quando le modelle erano su una passerella rialzata. Volevo rivivere quell’emozione”. 

E ricreare quel tipo di passerella al Grand Palais Éphémère, uno spazio a misura d’uomo la cui atmosfera l’ha fatta desiderare, “molti costumi da bagno molto semplici in oro o bianco con rifiniture nere. Abiti corti in tweed rosa o malva, gonne a rete, giacche impreziosite da crochet multicolor e completi in denim. Ci sono anche tante stampe: grandi ali di farfalla colorate su chiffon nero”. Alcune silhouette sono punteggiate da una grande shopper o da una morbida borsa trapuntata impreziosita da una grande catena. I tacchi svasati e le fibbie delle Mary-Jane e dei sandali “Ci ricorda le scarpe dei pirati”, dice divertita Virginie Viard“Mi piace sempre avere qualcosa di romantico. Un tocco di mistero.”

Leggi anche: Collezione Ready-to-Wear Autunno-Inverno 2021/22

- Pubblicità -
Pubblicità