Come scattare un primo piano professionale con il tuo telefono: 7 semplici passaggi

In copertina: Foto di George Milton da Pexels

Pubblicità
- pubblicità -

Tutti sanno che le prime impressioni sono importanti, soprattutto per i datori di lavoro che devono assumere qualcuno. Per questo motivo, è essenziale avere un ritratto professionale nel tuo arsenale. È il modo perfetto per dimostrare che sei un candidato ben preparato. Segui 7 semplici passaggi per scattare un primo piano professionale con il tuo telefono e fare un’impressione duratura.

1. Prepara la configurazione giusta

- Pubblicità -

Ora è il momento di preparare il tuo dietro le quinte. Chiedi a un amico o un familiare di scattare le foto per te. Assicurati di chiedere un feedback onesto su ciò che ha l’aspetto migliore. Se sei solo e hai intenzione di scattare da solo un primo piano professionale, è meglio usare un supporto per telefono. Vendono opzioni economiche online perfette per questo scopo. Molti supporti per telefoni includono un telecomando Bluetooth in modo da poter scattare foto da qualsiasi punto della stanza.

Se non possiedi un supporto, appoggia il telefono a qualcosa, ma prova a scattare la foto all’altezza degli occhi, o più in alto. Se stai scattando la foto da solo, usa l’autoscatto del telefono. Impostalo su 10 secondi, in modo da avere abbastanza tempo per posizionarti.

2. Scegli uno sfondo semplice e una buona illuminazione

Lo sfondo può esaltare o distruggere un primo piano professionale. Evita un’area disordinata o che può creare distrazioni. Se stai scattando la foto in interni, è consigliabile avere una luce ad anello. Ci sono quelle piccole che puoi attaccare al telefono, o quelle più grandi che puoi posizionare su una superficie di fronte a te.

- Pubblicità -

L’opzione migliore è stare di fronte a un muro bianco o neutro. Se non hai uno sfondo neutro di fronte a cui posizionarti, non preoccuparti. Ci sono strumenti gratuiti in grado di rimuovere lo sfondo e renderlo trasparente. Dai un’occhiata a questo strumento di rimozione dello sfondo online it.depositphotos.com, ad esempio. Puoi anche posizionare la tua immagine su uno sfondo bianco con alcune modifiche.

- Pubblicità -

Uscire per scattare una foto è generalmente meglio perché puoi sfruttare la luce naturale. Assicurati che il sole sia posizionato dietro di te, in modo da non strizzare gli occhi. Potrebbe essere necessario inclinarti in un certo modo se la retroilluminazione è eccessiva.

3. Imposta la fotocamera del tuo telefono su HDR (High Dynamic Range)

L’attivazione dell’HDR si traduce in un primo piano di qualità superiore. Di certo non vuoi apparire sfocato, motivo per cui è importante non ingrandire prima di scattare le foto. Lo zoom in avanti conferisce un aspetto granuloso e a bassa risoluzione. Se il tuo telefono ha la modalità Ritratto, usala per mettere a fuoco e porre l’accento sul tuo viso.

4. Assicurati di avere un aspetto curato

I capelli devono avere un aspetto presentabile, e non devono coprirti il viso. Se indossi un po’ di trucco, fai del tuo meglio per non esagerare. Non è necessario che sia impercettibile, ma evita il trucco glam. Dopotutto, questo è un primo piano professionale e non un selfie!

5. Metti in mostra il tuo guardaroba professionale

Quando si tratta di abbigliamento, la scelta migliore è una camicia con colletto ben stirata. Evita i pattern poiché possono risultare un pugno nell’occhio in fotografia. Di certo non vorrai che la camicia sia la prima cosa che qualcuno nota di te. Evita i colori audaci; scegli invece toni più scuri (grigio scuro, nero), che tendono a spostare più l’attenzione sul tuo viso. Se preferisci i toni più chiari (beige, bianco o azzurro), va bene lo stesso. Non indossare gioielli vistosi, come orecchini troppo grandi o collane che distraggono. Nel dubbio, scegli la semplicità.

6. Mettiti in posa!

Tornando allo scatto in sé, assicurati che il primo piano venga scattato all’altezza degli occhi o leggermente sopra, perché dà un risultato migliore. Non scattare la foto frontalmente, o sembrerà più una foto segnaletica! Inclinati leggermente di lato, in modo che una spalla sia leggermente più indietro rispetto alla fotocamera, e guarda dritto nell’obiettivo. Prova alcune espressioni facciali diverse: sorriso pieno, mezzo sorriso o qualsiasi altra cosa ti faccia sembrare vivace, ma professionale.

7. Modifica, ma non impazzire con i filtri

Se ritieni che il tuo primo piano professionale non debba essere modificato, va bene, ma un pizzico di editing può migliorare notevolmente una foto se eseguito correttamente. Puoi eliminare le ombre regolando l’esposizione. Puoi modificare la luminosità per rendere la tua foto leggermente più chiara o più scura. Usa lo strumento “nitidezza” per rendere l’immagine più definita. Sperimenta e scopri cosa può regalarti un aspetto migliore, ma non esagerare fino al punto in cui la foto sembra un’immagine di Instagram!

Se segui questi semplici passaggi, avrai come risultato un primo piano professionale che potrai utilizzare per molto tempo. Soprattutto, scattare autoritratti può aumentare l’autostima e darti più sicurezza quando ti candidi per nuove opportunità.

- Pubblicità -
Pubblicità