Smartphone 2024: cosa non può mancare al proprio dispositivo

Pubblicità

Il mercato degli smartphone è stato letteralmente stravolto dallo sviluppo della tecnologia. Oggigiorno, infatti, esistono tantissimi modelli e scegliere quale potrebbe essere quello maggiormente in linea con i propri bisogni e necessità potrebbe non essere una cosa semplice. Questo vale anche per gli appassionati del mondo smartphone e per gli esperti del settore, poiché i modelli attualmente in commercio sono tantissimi e diversi tra loro.

Ma quali sono gli elementi da valutare quando si intende acquistare un cellulare e quali sono quelli che proprio non possono mancare nei dispositivi del futuro?

Connettività 5G

Quando si sceglie uno smartphone è utile valutare il tipo di connessione. Attualmente e in futuro ancor più, la compatibilità con la rete 5G, cioè di quinta generazione, è un elemento imprescindibile.

Inizialmente i devices in grado di supportare questa connettività erano pochi e piuttosto costosi, ma con il passare del tempo le proposte sul mercato sono aumentate e ad oggi è facile trovare offerte nei vari e-commerce del settore oppure nei supermercati con cataloghi di elettronica, un esempio sono le offerte smartphone da Carrefour, compatibili con la rete 5G, anche a buon prezzo.

Ma perché è così importante? Rispetto alla generazione precedente, la connettività 5G permette di accedere più velocemente alla rete, fino a 10 Gb/s, riduce i tempi di latenza e permette anche di ottimizzare il consumo energetico.

Smartphone pieghevoli

Tra le recenti proposte sul mercato degli smartphone ci sono i dispositivi pieghevoli. Si tratta, nello specifico, di modelli compatti e minimal, che rivelano uno schermo più ampio con un semplice gesto.

Questo meccanismo ricorda l’apertura di un libro, nel caso dei devices “fold”, oppure l’apertura di un telefono a conchiglia, per gli smartphone “flip”. In entrambi i casi, il vantaggio è quello di poter avere a portata di mano un display abbastanza grande per poter guardare agevolmente contenuti multimediali oppure lavorare, e di riporre successivamente il dispositivo comodamente in tasca oppure nella borsa.

Carica rapida

Nel 2024 non si potrà rinunciare alla ricarica rapida. Molte case produttrici stanno puntando su questo aspetto, offrendo agli utenti dei dispositivi che supportano la ricarica veloce fino a 120W, grazie a meccanismi di protezione della batteria che evitano il surriscaldamento della stessa. Ciò permette di effettuare una ricarica completa in poco tempo, circa un’ora o poco più.

Questo dettaglio è fondamentale non solo per poter utilizzare di nuovo lo smartphone quasi nell’immediato e di evitare l’interruzione delle attività per troppo tempo, ma anche per ridurre i consumi e quindi l’impatto sulla bolletta dell’energia elettrica.

Fotocamera e comparto fotografico
Con il passare del tempo stanno arrivando sul mercato smartphone con fotocamere sempre più potenti e performanti. Oggi, infatti, è possibile imbattersi in dispositivi che hanno un comparto fotografico da ben 200 megapixel, in grado di catturare le immagini anche in condizioni di scarsa luminosità.

Con l’aumento dei megapixel gli smartphone utilizzano anche sensori più potenti al fine di acquisire informazioni sulla luce da più fotorecettori, unendo tutti i dati provenienti dai pixel.

Addirittura, alcuni marchi propongono modelli top di gamma con sensori da un pollice, al fine di ottenere scatti perfetti, quasi all’altezza di quelli prodotti da macchine fotografiche professionali. Pertanto, se si è amanti delle foto, una caratteristica essenziale che dovrebbe avere lo smartphone è un comparto fotografico

- Pubblicità -
Pubblicità