Palazzo Grassi e Fondazione Palazzo Strozzi insieme per l’arte contemporanea

Pubblicità
Pubblicità
Sino al 23 luglio 2017, Palazzo Strozzi presenta la retrospettiva dedicata a Bill Viola e, sino al 3 dicembre 2017, a Palazzo Grassi e a Punta della Dogana è in corso il progetto espositivo inedito di Damien Hirst. In occasione di queste due grandi esposizioni, dedicate a due artisti fondamentali per la storia dell’arte contemporanea, Palazzo Grassi – Punta della Dogana e Fondazione Palazzo Strozzi hanno varato una collaborazione per offrire ai rispettivi pubblici un biglietto agevolato per la visita dell’istituzione partner, sostenendo la valorizzazione dell’arte dei maestri contemporanei nelle più note città d’arte italiane.
 
La convenzione tra le due istituzioni offre al pubblico di Palazzo Strozzi l’opportunità di acquistare il biglietto della mostra Treasures from the Wreck of the Unbelievable, a cura di Elena Geuna, in programma a Venezia fino al 3 dicembre 2017, alla tariffa di € 15.00, anziché € 18.00, e l’ingresso gratuito ai possessori della tessera Amici di Palazzo Strozzi.
 
Allo stesso modo, sino al 23 luglio 2017, presentando il biglietto di ingresso a Palazzo Grassi – Punta della Dogana, sarà possibile visitare la mostra Bill Viola. Rinascimento elettronico, a cura di Arturo Galansino e Kira Perov, presso Palazzo Strozzi di Firenze con un prezzo ridotto di € 9.50, invece che € 12.00, e gratuitamente per i detentori della Membership cards di Palazzo Grassi – Punta della Dogana.
 
La mostra Treasures from the Wreck of the Unbelievable, a cura di Elena Geuna, che presenta più di 200 opere inedite dell’artista britannico Damien Hirst, segna una nuova tappa nella storia di Palazzo Grassi e Punta della Dogana: per la prima volta le due sedi veneziane della Pinault Collection sono interamente affidate a un singolo artista. Il progetto espositivo si inserisce nella serie di mostre monografiche dedicate ai grandi artisti della storia dell’arte attuale che, nella programmazione di Palazzo Grassi e Punta della Dogana, si alternano alle esposizioni tematiche che presentano opere della Pinault Collection.
 

correlati

Con ISDIN SI-NAILS le unghie ritrovano nuova vita

La soluzione ideale è ISDIN SI-NAILS, grande innovazione nata dalla ricerca ISDIN, da 45 anni leader in dermocosmetica: un rinforzante appositamente studiato per proteggere e...

to the everyday miracle, personale di Corita Kent a Milano

La galleria kaufmann repetto presenta to the everyday miracle personale di Corita Kent (1918, Fort Dodge - 1986, Boston). Sviluppata in collaborazione con il Corita Art Center...

Who the Bær, personale di Simon Fujiwara a Fondazione Prada

Fondazione Prada posticipa, a data da destinarsi, l'apertura al pubblico della mostra Who the Bær di Simon Fujiwara, prevista per martedì 2 marzo 2021...

Io dico Io – I say I la mostra tutta al femminile alla Galleria Nazionale

Dal 1 marzo al 23 maggio la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma  ospita Io dico Io – I say I a cura di...