Le sculture monumentali di Javier Marín al MUDEC di Milano

Pubblicità
Pubblicità

Il MUDEC – Museo delle Culture di Milano ospita, dal 20 giugno al 9 settembre, CORPUS. Una grande retrospettiva dello scultore messicano Javier Marín che torna a Milano dopo dieci anni dal progetto che aveva letteralmente invaso il centro città, da Palazzo Reale a Piazza della Scala, con le sue Cabezas, grandi sculture colorate con le fattezze di teste femminili.

Javier Marín, CORPUS: 36 opere  realizzate con tecniche e materiali diversi per la prima volta esposte insieme

36 le opere dello scultore messicano che compongono CORPUS,  tutte realizzate con tecniche e materiali diversi e in un arco temporale ampio all’interno del percorso di Javier Marín, a sottolineare tutti i passaggi salienti della sua carriere.

Le sculture incrociano quindi per la prima volta le proprie strade nelle sale del MUDEC. Una ventina di lavori arrivano direttamente dal Messico, tra cui Reflejos e Nudos, mentre da Pietrasanta ne approdano altri 15, anch’essi già esistenti, ed infine arriverà dalla Val Gardena la monumentale scultura in legno Cabeza Chico Grande, concepita e realizzata appositamente per questa occasione insieme ad artigiani specializzati della zona.

Tutte le opere sono caratterizzate da un forte impatto visivo grazie alla loro dimensione e alla loro imponenza: il famoso tappeto di corpi, l’opera En Blanco, torna in Italia per essere esposta dopo la presentazione alla Biennale di Venezia del 2003, mentre il cavallo Reflejo VII, scultura in bronzo realizzata in Messico nel 2016 e della sorprendente altezza di oltre 7 metri, sarà collocato di fronte all’ingresso del museo a dare un benvenuto ai visitatori dal carattere forte e travolgente tipico delle grandi opere di Marìn.

Leggi anche: Politica, Donna, Violenza, Natura e Morte: Frida Kahlo al MUDEC

correlati

Antonello Viola per il ciclo “La forma dell’oro” | Fino al 6 maggio

BUILDINGBOX presenta fino al 6 maggio 2021 un’installazione inedita di Antonello Viola(Roma, 1966), quarto artista invitato nell’ambito de La forma dell’oro, il progetto espositivo annuale,...

Giulio Turcato. A Roma una retrospettiva alla Galleria Marchetti

Dal 15 aprile al 17 giugno 2021 la Galleria Marchetti Roma ospita a Roma Giulio Turcato. Colori mai visti, realizzata in collaborazione con L’Archivio Giulio...

Matthew Brannon, la personale alla Gió Marconi di Milano

Gió Marconi ospita, fino al 28 maggio 2021, Cold Shoulders / Foreign Affairs / Seafood Dinners / Power Vacuums / and The Last Gate...

ETERE da oggi al 26 giugno 2021 la mostra di Yuval Avital

BUILDING presenta fino al 26 giugno 2021 ETERE, la mostra personale dell’artista e compositore Yuval Avital a cura di Annette Hofmann. ETERE è un progetto...