Home Life Tatuaggi tigre bianca, giapponese, siberiana: significato e design

Tatuaggi tigre bianca, giapponese, siberiana: significato e design

467
Photo by Waldemar Brandt on Unsplash
 

Nel mondo dei tatuaggi ogni oggetto, persona, pianta o animale può diventare un’opera d’arte. Tra disegni astratti che ricordano culture lontane o design old school perfetti per i più nostalgici, c’è sempre qualcosa di intrigante da ammirare. Abbiamo già visto come rondini e fenici, nel mondo ‘animale’, siano i soggetti preferiti dagli amanti dei tattoo. Eppure c’è un altro animale, forte e maestoso, che affascina tutti. I tatuaggi tigre, infatti, sono sempre i più gettonati ma vengono scelti sempre per motivi diversi.

La tigre è un animale che racchiude in sé una forte simbologia. Non è solo simbolo di forza e non è scelto solo dagli uomini. Molte donne scelgono la tigre come tatuaggio ma con design e combinazioni di colori differenti. Vediamo quindi quali solo le tipologie più amati di tatuaggi tigre e qual è il loro significato.

Significato tatuaggi tigre

La tigre è un animale forte così come lo è il suo significato simbolico. In alcune culture addirittura, sognare una tigre è di buon auspicio e simboleggia la nascita di un nuovo potere o di una nuova passione. E’ simbolo di forza, bellezza, ferocia e sensualità e assume un significato diverso a seconda delle cultura di riferimento.

Nei paesi europei, la tigre, così come il leone, è il simbolo del potere e della forza. Per noi occidentali ha anche un significato di tipo ambientalista. Questo animale, infatti, è preda ormai da anni dei bracconieri che hanno sterminato intere specie.

In Asia, così come in Europa, la tigre indica la forza ed è addirittura associata al potere del re. Per i cinesi la tigre tiene lontani gli spiriti maligni mentre per i coreani è invece il re degli animali. Ad uscire fuori dal coro è il simbolo della tigre nella religione induista. Per gli induisti, infatti, questo animale è associato al dio Shiva, considerato un dio distruttore. Secondo la tradizione religiosa induista, Shiva cavalca una tigre e ne indossa la pelle come un mantello ed egli è portatore di distruzione e violenza.

Tatuaggi tigre giapponese significato

I tatuaggi, nella cultura giapponese, seguono un sistema di simboli assai particolari. Sono molti i soggetti ricorrenti ma tra gli animali spiccano la carpa e la tigre.

La carpa, è un pesce mitologico che è in grado di risalire il Fiume Giallo per poi trasformarsi in un dragone. Questo animale, in un tatuaggio, indica fortuna e successo; se è rossa indica passione e se è nera indica successo. A volte le carpe vengono rappresentate in coppie; se sono due indicano il bilanciamento tra le forze, il bene e il male, lo yin e lo yang.

I tatuaggi tigre giapponese vengono spesso scelti da chi cerca protezione. Il simbolo di questo animale, infatti, nella cultura giapponese, oltre a indicare forza, potenza ed energia, assicura anche protezione a chi lo porta con se. Inoltre, grazie al suo aspetto così aggraziato, la tigre simboleggia anche regalità, bellezza e generosità.

Nonostante la tigre giapponese abbia così tante qualità positive, nella stessa cultura resta comunque un animale imprevedibile. Questo maestoso felino a volte può essere poco razionale e incontrollabile; in natura, infatti, è uno dei pochi animali in grado di sopravvivere da solo, senza il suo branco. Questa caratteristica fa della tigre un animale solitario, alla ricerca di una ragione di vita al di là della collettività. Grazie a queste sue caratteristiche così contrastanti, la tigre diventa un simbolo di duplice forza, sia fisica che spirituale.

Tatuaggi tigre bianca: simbologia cromatica

Nelle culture orientali la tigre può assumere significati differenti in base ai paesi di riferimento. Ma ciò che è ancor più curioso è che il simbolo della tigre cambia di significato se rappresentata con colori diversi. Vediamo nel dettaglio quali sono questi colori e qual è il loro significato simbolico.

  • Tigre bianca o siberiana: nel mondo animali la tigre bianca è detta Tigre Siberiana. Oltre a essere uno dei felini più belli del pianeta, è anche una delle specie a rischio estinzione. Nelle culture orientali, la tigre bianca è quasi considerata come un animale mitologico. In questa colorazione, indica la stagione autunnale e gli elementi metallici.
  • Tigre nera: questo colorazione scura rende la tigre un simbolo assai particolare. Essa indica, infatti, l’inverno e l’elemento dell’acqua. A rendere speciale questa tigre nera è il significato di inverno e acqua nella cultura orientale. Mentre la prima significa morte, l’acqua è il simbolo della vita. In questa colorazione, quindi, i tatuaggi tigre sono la rappresentazione dello yin e dello yang, due forze opposte in perfetto equilibrio.

Leggi anche: Tatuaggi giapponesi: peculiarità, significati e tante idee per scegliere il soggetto

  • Tigre blu: in natura ovviamente non esiste una tigre blu ma tradizionalmente, in questa colorazione, indica vitalità e fertilità ed è il simbolo della primavera.
  • Tigre rossa: anche in questo caso, come per la tigre nera, anche la tigre rossa ha un doppia significato. Rappresenta, infatti, l’estate, energia allo stato puro e il fuoco. Ma il fuoco, per gli orientali, ha anche accezione negativa; di rado è controllabile e la sua furia distruttiva non perdona.
  • Tigre gialla o arancione: questa è la classica rappresentazione cromatica della tigre. In questa colorazione rappresenta il sole, l’energia positiva e l’estate. E’ la regina degli animale e padrona della natura, sia nella realtà che nella mitologia.

Insomma, qualunque colorazione voi scegliate, i tatuaggi tigre saranno un talismano contro le avversità. Avere questo animale sempre con voi, scaccerà le energie negative e farà convergere su di voi tutta la forza e la vitalità di questo maestoso felino.