Home Beauty Ceretta araba fai da te: come funziona e come prepararla a casa

Ceretta araba fai da te: come funziona e come prepararla a casa

177
Photo by Hanna Postova on Unsplash
 

Quello della depilazione è sempre un tema assai scottante. Donne e uomini per liberarsi dei peli superflui farebbero davvero di tutto. E al giorno d’oggi, in effetti, esistono tantissimi modi diversi di depilazione, dal semplice ed economico rasoio ai costosi trattamenti laser. Ma nel mezzo, a metà strada tra questi due poli opposti, c’è sempre la fidata ceretta, un metodo vecchio come il mondo ma sempre efficace. Negli ultimi tempi, tuttavia, sta spopolando la ceretta araba, a quanto pare, molto più efficace ed economica.

L’approfondimento di oggi è dedicato, quindi, proprio alla depilazione fai da te e alla ceretta araba. Vediamo insieme cos’è, come funziona e come prepararla a casa.

Ceretta araba: la nuova frontiera della depilazione

La ceretta, nonostante tutte le nuove tecniche definitive, resta sempre la preferita da donne e uomini di tutto il mondo. Più efficace di un normale rasoio e di gran lunga più economica di trattamenti laser, la ceretta permette di estirpare il pelo dalla radice rallentandone la ricrescita. Ovviamente non si tratta di una procedura di rimozione definitiva ma, come di certo saprete, va ripetuta mensilmente.

In commercio esistono tantissime tipologie di ceretta e anche nei centri estetici si trovano diversi trattamenti. C’è quella al miele per le pelli sensibili, quella blu o nera meno dolorosa, quella a freddo o a caldo…insomma, ce n’è per tutti i gusti. Ma pur cambiando il colore o gli ingredienti, la ceretta funziona sempre allo stesso modo. A cambiare, tuttavia, sono i risultati.

Una ceretta fatta da una professionista del mestiere durerà molto di più di una ceretta fatta in casa. In più c’è il fattore irritazione da tenere in considerazione. Strappare dei peli causa sempre un po’ di irritazione alla pelle e, se si è particolarmente sensibili, sarebbe meglio sceglierne una meno aggressiva. Se state quindi cercando un prodotto più gentile sulla pelle ma comunque efficace, vi innamorerete della ceretta araba.

La ceretta araba è una delle ultime mode in fatto di depilazione, tuttavia è un prodotto che donne e uomini usano sin dai tempi di Cleopatra. No, non stiamo scherzando. Questa tipologia di ceretta è forse la più antica al mondo nonché anche la più efficace. Nata nel 2000 a.C. circa, la ceretta araba è molto probabilmente il primo metodo di depilazione che sia mai stato utilizzato nella storia. Se pensate, quindi, che sia strano essere ossessionati dai peli e dalla loro rimozione, sappiate che questo è un problema che affligge la civiltà da millenni.

Leggi anche: Centrifughe ricette con frutta e verdura, dimagranti e detox

Ma ciò che rende speciale la ceretta araba non è di certo la sua antica storia. La vera forza di questo prodotto sta nella sua preparazione e soprattutto nei suoi risultati. La ceretta araba non si compra nei negozi né tanto meno online ma si può preparare comodamente a casa. Si, avete capito bene. La particolarità di questa ceretta è proprio la sua composizione completamente naturale fatta da un miscuglio di acqua, zucchero, miele e limone.

Questi ingredienti nutrono la pelle e non sono aggressivi, inoltre lo zucchero, attaccandosi ai peli, rende molto più efficace la depilazione. La ceretta araba, inoltre, può essere utilizzata per qualsiasi parte del corpo ed è ottima per contrastare il fenomeno dei peli incarniti e la rottura dei capillari. Non è un segreto, se si soffre di fragilità capillare, molto spesso la ceretta può causare danni. Per non parlare poi dei fastidiosissimi peli incarniti: un vero incubo!

Spesso capita che alcuni peli, indeboliti dalle continue depilazioni a strappo, non riescano a ‘bucare’ l’epidermide e uscire allo scoperto. Questi peli quindi continuano a crescere sottopelle, formando un piccolo brufoletto. In dermatologia questa situazione viene detta follicolite, ovvero una leggera infiammazione del bulbo pilifero.

Ovviamente anche la ceretta araba è da considerarsi come depilazione a strappo ma, rispetto alle altre in commercio, è molto più gentile sulla pelle. Grazie al miele che ammorbidisce la pelle e allo zucchero si attacca perfettamente ai peli, lo strappo è più efficace e meno traumatico.

Se vi abbiamo incuriositi e volete provare la ceretta araba sulla vostra pelle, continuate a leggere e troverete la ricetta da ricreare a casa.

Ceretta araba ricetta

Preparare la ceretta araba a casa è molto semplice e intuitivo. Gli ingredienti sono tutti naturali, poco costosi e facili da reperire ma dovrete stare attenti a rispettare le dosi e il procedimento. Per preparare tutto avrete bisogno di:

  • 1 bicchiere scarso d’acqua
  • 1 bicchiere di zucchero
  • il succo di mezzo limone
  • 2 cucchiai di miele

[n.b: ovviamente utilizzate sempre lo stesso bicchiere come unità di misura in modo che le proporzioni siano esatte]

Prendete un pentolino (meglio se antiaderente o di pietra) e versateci l’acqua e lo zucchero e fate bollire tutto per qualche minuti. Mescolate affinché lo zucchero si sciolga e non si attacchi al fondo. Quando il caramello sarà diventato di colore dorato, aggiungete il limone e il miele e continuate a mescolare.

Prendete una ciotola abbastanza capiente e riempitela con acqua fredda. Versate il composto dal pentolino nell’acqua fredda e aspettate una paio di minuti. Quando il preparato si sarà raffreddato, potete cominciare a lavorarlo fino ad ottenere una pallina. Questa pallina sarà la vostra ceretta.

Per utilizzarla dovrete lavorarla e tirarla più volte, stenderla sulla zona da depilare e poi strappare con decisione. Ripetete il procedimento su tutta la zona e poi risciacquate per eliminare i residui di ‘caramello’.

Ecco qui di seguito un video esplicativo su come preparare la ceretta araba ma con una ricetta leggermente diversa. Entrambe le ricette sono semplici da ricreare a casa e molto efficaci.