FuturDome A-I-R: il 29 ottobre ultimo appuntamento

- Pubblicità -
Pubblicità
Pubblicità

Giovedì 29 ottobre dalle 17 alle 21 FuturDome inaugura l’ultimo appuntamento frutto della residenza di Marco Siciliano all’interno del programma A-I-R FuturDome Artists In Residence.

La residenza, della durata di un mese, si conclude con la presentazione di tre libri d’artista in edizione limitata a venti copie che Siciliano ha realizzato, stampato e rilegato all’interno di FuturDome, visionabili ed acquistabili nello spazio FuturMarios.  I tre lavori raccolgono le pratiche e i processi attuati dall’artista sia all’interno dell’edificio che attraverso accadimenti esterni filtrati nelle pagine assemblate a mano direttamente dall’autore.

  • Malva Esitante, è un volume che svela un’incertezza, un dubbio, attraverso uno schermo online, che scruta come un viso in attesa della nostra risposta istantanea.
  • Effeileur la Marguerite, è un percorso in cui il dolore psicosomatico dello stomaco si compie nell’atto incessante di sfogliare un rotolo di carta igienica rosa, finché l’ultimo dei suoi petali non darà l’agognato responso sul proprio amore.
  • 5:20 H, è un viaggio all’interno degli spazi espositivi vuoti di FuturDome, dove il corpo dell’artista inizia ad identificarsi nello spazio architettonico e si modifica insieme ad esso come il cambiare della luce al suo interno. Parallelamente sarà possibile visitare lo studio dell’artista allestito con una selezione di precedenti lavori e nuove opere frutto della residenza nel palazzo.

Music by Kingsizebed (Vitamina)

Marco Siciliano è nato a Caltagirone nel 1991, vive e lavora a Berlino. Laureatosi in Interior Design presso il Politecnico di Milano, è attualmente allievo alla classe di Scultura di Monica Bonvicini presso l’UDK, Universität der Künste di Berlino. Ha realizzato la sua prima mostra personale in FuturDome nel 2018, nel 2020 ha esposto all’Edicola Radetzky e alla Fabbrica del Vapore, Milano. I suoi libri d’artista sono stati presentati durante AssBookFair al Palais de Tokyo, Parigi e a Sprint Milano. Le sue edizioni a tiratura limitata, sono reperibili da Printed Matters inc. a New York e Voostore, Berlino. Lo spazio assume un ruolo essenziale per la ricerca dell’artista, un campo dove i corpi acquisiscono coordinate per apparire in luoghi intimi o in paesaggi sconosciuti, nascondendosi e frammentandosi mentre ne osserviamo silenziosamente la loro lenta dissoluzione.

A settembre 2020, FuturDome e MARIOS hanno presentato FuturMARIOS: una collaborazione con il collettivo di moda e arte fondato nel 2001. MARIOS è diventato il nuovo residente permanente di FuturDome presentando una selezione di pezzi unici e carry over, modelli iconici di vent’anni di produzione e sperimentazione su funzionalità ed estetica negli ambienti indefiniti della palazzina liberty di via Paisiello. Il progetto FuturMARIOS si pone come un’ estensione di FuturDome per la creazione di innesti creativi tra artisti, artefici e visitatori, per uno scambio quotidiano dedicato a rimodulare la contemporaneità.

correlati

Apre la prima boutique Tudor in Italia

In un anno particolare e complesso come il 2020, Hausmann & Co. e Tudor annunciano la prossima apertura a Roma della prima Boutique Tudor in Italia. Questo spazio sarà ospitato all’interno di...

Zehra Doğan al PAC nella Giornata contro la Violenza sulle Donne

Il 25 novembre 2020, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il PAC Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano inaugura una...

Esce su Amazon Prime Video e Chilli il docufilm su Artemisia Gentileschi

Artemisia Gentileschi, Pittrice Guerriera il docufilm sulla vicenda umana ed artistica della più famosa pittrice della storia dell'arte sarà distribuito il 25 novembre 2020, giornata internazionale...

Le iniziative del MANN per i 40 anni del terremoto dell’Irpinia

A quarant'anni dal terremoto che il 23 novembre 1980 devastò la regione Campania, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli presenta, lo stesso giorno in anteprima...