La personale di Hua Zhining alla MA-EC Gallery di Milano

Pubblicità
Pubblicità

La galleria milanoese MA-EC Gallery da il via alla stagione espositiva 2021 con la personale dell’artista cinese Hua Zhining (1932-2018), The Invisible Combination of Chinese and Western, disponibile dal 15 gennaio al 15 aprile sulla piattaforma virtuale www.wepresentart.com.

La mostra, a cura di Wang Xun, raccoglie oltre 20 opere dell’artista cinese e gode del Patrocinio di Shanghai Wison Art MuseumZhining East-West Cultural Exchange Association e Irving & Ruby Wang Foundation (USA).

Hua Zhining, la sensibilità della tradizione pittorica cinese astratta attraverso le tecniche pittoriche occidentali

Nata a Wuxi, figlia di un funzionario del dipartimento nazionale dei trasporti e assistente dell’artista Zhu Dequn, nei suoi dipinti Hua Zhining inserisce elementi reali e spirituali che, fondendosi tra loro, diventano un tutt’uno cogliendo l’istante e la suggestione dell’infinito. 

Si allontana dalla concretezza del dipinto tradizionale cinese e per seguire la via dell’astrazione, nei suoi lavori schizzi d’inchiostro e di colore formano dei blocchi di forme diverse che hanno un che di magico e mutevole. Ciano, rosso, giallo, porpora, bianco si intersecano nei dipinti, creando una sinfonia spirituale di ritmo e di luce che fonde la tradizione cinese con l’astrazione occidentale. Ne derivano opere di alto livello artistico, dove intuizione, audacia, passione uniscono le qualità estetiche e l’essenza delle tradizioni culturali e artistiche cinesi e occidentali.

- Pubblicità -

Hua Zhining MA-EC Gallery Milano
Opera di Hua Zhining

Nei suoi dipinti traspare l’amore per la natura e il desiderio di trasformare gli oggetti visivi in immagini dell’anima. Volgendo lo sguardo verso la vastità del paesaggio delle dinastie Song e Yuan e la magnifica grazia dei dipinti della prospera dinastia Tang, i lavori di Hua Zhining incarnano l’armonia interiore tra la sensibilità spirituale dell’uomo e l’ordine naturale, e suscita forti emozioni nello spettatore.

Sulla scia di questa fusione tra l’arte orientale e la tecnica occidentale, nel 1983 Zhining ha fondato la New York State Chinese Cultural Association negli Stati Uniti con l’obiettivo di promuovere l’interazione tra le culture cinesi e occidentali e di insegnare agli occidentali a capire il fascino della pittura cinese e l’essenza del pensiero orientale.

Leggi anche: PAOLO CANEVARI, IL PRIMO ARTISTA DELL’EDIZIONE 2021 DI BULDINGBOX

correlati

Pubblicità