K-ARRAY alla Biennale Architettura di Venezia 2021

Pubblicità
Pubblicità

Dal 22 maggio al 21 novembre 2021 K-ARRAY sarà presente presso l’installazione del Padiglione Britannico in occasione della Biennale di Architettura a Venezia. La mostra The Garden of Privatised Delights è ispirata a Il Giardino delle Delizie, trittico dell’artista olandese Hieronymus Bosch, e ci invita a ripensare lo spazio pubblico di proprietà privata nelle città del Regno Unito.

Nello spirito del trittico di Bosch, la mostra indaga lo spazio pubblico privatizzato nel Regno Unito. Allo stesso modo in cui Bosch ha rappresentato la Terra come zona intermedia tra Paradiso e Inferno, anche lo spazio pubblico privatizzato si trova tra due estremi: l’utopia della proprietà collettiva prima dell’Enclosures Act, emanato nel Settecento, e la distopia della privatizzazione totale.

Insieme ad Arup e cinque team di architetti, designer e ricercatori, The Garden of Privatised Delights delle curatrici Manijeh Verghese e Madeleine Kessler ci invita a esaminare le minacce allo spazio pubblico nel Regno Unito ed esplora il ruolo che il design e l’architettura possono assumere nel sostenere un futuro più inclusivo.

Per la diffusione audio K-ARRAY ha collaborato con Arup e British Council installando un totale di diciotto Tornado-KT2, quattro Lyzard-KZ14 integrate a tre Truffle-KTR25, subwoofer facili da nascondere ed integrare in contesti architettonici particolarmente esigenti. Due Domino-KF26 e infine tre Kommander-KA02, l’amplificatore con DSP più piccolo e compatto della linea di amplificatori K-array.

K-ARRAY è un’azienda italiana attiva globalmente nella produzione di soluzioni audio professionali uniche nel loro genere, con sede legale e operativa nella zona fiorentina del Mugello. Fin dal 1990 abbiamo concentrato i nostri sforzi e risorse nella ricerca di un design rivoluzionario per la realizzazione di sistemi audio dalla massima efficienza.

correlati

Pubblicità