La collezione personale di Monet in mostra a Roma

Pubblicità
Pubblicità

Il Complesso del Vittoriano – Ala Brasini ospita dal 19 ottobre  11 febbraio la mostra Monet capolavori dal Musée Marmottan Monet di Parigi. Oltre sessanta opere del padre dell’Impressionismo, provenienti dal Musée Marmottan Monet, che nel 2016 ha festeggiato gli 80 anni di vita, testimonianza del suo percorso artistico, ma soprattutto dell’artista medesimo.

Monet è l’artista che più di tutti ha trasformato la pittura en plein air in rituale di vita e, tra la luce assoluta e la pioggia fitta, tra le minime variazioni atmosferiche e l’impero del sole, è riuscito a tramutare i colori in tocchi purissimi di energia, riuscendo nelle sue tele a dissolvere l’unità razionale della natura in un flusso indistinto, effimero eppure abbagliante.

La ricchezza artistica di Monet, artista dalle molteplici sfaccettature

Monet Mostra Roma
Claude Monet, Le Rose, 1925

Esposte in mostra sono le opere che l’artista conservava nella sua ultima dimora di Giverny e che il figlio Michel donò al museo. Dai primissimi lavori, come le celebri caricature della fine degli anni 50 dell’800, attraverso i paesaggi rurali e urbani di Londra, Parigi, Vétheuil, Pourville, i ritratti dei figli, le tele dedicate agli amatissimi fiori del suo giardino fino alla inquietante modernità dei salici piangenti, del viale delle rose o del ponticello giapponese, per arrivare alle monumentali Ninfee e Glicini,che deflagrano nel pulviscolo violetto e nella nebbia radiosa.

Il percorso espositivo rende conto, oltre che dell’evoluzione della sua carriera, anche delle sue molteplici sfaccettature, restituendo la ricchezza artistica della sua produzione grazie ad alcuno dei grandi capolavori in mostra come:  Portrait de Michel Monet bébé (1878), Ninfee (1916-1919), Le Rose (1925-1926), Londres. Le Parlement. Reflets sur la Tamise(1905).

Leggi anche: I capolavori di Hokusai in mostra a Roma

correlati

La nuova Radiance Essence in Lotion di Guerlain

Un trattamento intensivo che stimola il rinnovamento cellulare e corregge le imperfezioni della pelle, levigandola e idratandola. Il suo nome è: Orchidée Impériale The Radiance...

Who the Bær, personale di Simon Fujiwara a Fondazione Prada

Fondazione Prada posticipa, a data da destinarsi, l'apertura al pubblico della mostra Who the Bær di Simon Fujiwara, prevista per martedì 2 marzo 2021...

Io dico Io – I say I la mostra tutta al femminile alla Galleria Nazionale

Dal 1 marzo al 23 maggio la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma  ospita Io dico Io – I say I a cura di...

Art.Live! due appuntamenti con la mostra Le Signore dell’Arte a Milano

Sull'onda del grande successo ottenuto con la mostra Monet e gli Impressionisti a Bologna, Arthemisia raddoppia l'appuntamento Art.Live! spostandosi a Milano alla scoperta delle grandi artiste protagoniste della mostra Le Signore...