Londra cosa vedere: attrazioni, meteo, aeroporti e info utili

Foto di Oleg Magni da Pexels

Pubblicità
- pubblicità -

Tra le capitali europee da visitare, di sicuro Londra è una delle mete più ambite. Città ricca d’arte, di storia, di modernità e divertimenti, Londra riesce a mettere d’accordo proprio tutti. Se ancora non ci avete fatto un salto, scoprite insieme a noi le mille e più attrattive di questa sfavillante metropoli.

Londra storia e informazioni generali

Con i suoi ben quattordici milioni di abitanti e un’estensione territoriale che supera di gran lunga le città di Berlino e Roma, Londra, capitale d’Inghilterra, è la città più densamente popolata di tutto il Regno Unito.

- Pubblicità -
 

Da sempre meta preferita non solo dei turisti ma anche di giovani europei in cerca di lavoro, la città negli anni ha aumentato esponenzialmente il suo numero di abitanti.  Se vistate chiedendo quanti abitanti fa Londra, eccovi la risposta: 8.9 milioni. Sempre più ragazzi e ragazzi decidono di trasferirsi nella meravigliosa Londra, attirati dalle infinite possibilità offerte dalla città.

- Pubblicità -

Con musei gratuiti, teatri a prezzi accessibili a tutti, cinema a ogni angolo di strada, mercatini dell’antiquariato e continue manifestazioni culturali, Londra è considerata da tutti il paradiso del multiculturalismo e dell’accettazione. Tutte cose che, diciamolo, non riusciamo a trovare nel nostro ‘Bel Paese’.

Nonostante il Regno Unito sia stato uno dei primi ad aderire all’Unione Europea (seppure parzialmente, conservando la propria moneta), nel 2016, a seguito di un referendum, i cittadini hanno votato per l’uscita del Paese dalla coalizione. Eppure, dopo ben tre anni di trattative, il governo inglese e la commissione europea non sembrano ancora aver trovato un accordo. Questa fase di stallo ha quindi rimandato la Brexit a data da destinarsi, creando non pochi dissapori tra i vari stati dell’unione e anche tra i cittadini stessi.

- Pubblicità -

Sono in tanti ormai nel Regno Unito a chiedere un nuovo referendum che abroghi i risultati di quello del 2016 e a Londra molti in queste ore manifestano per conservare i propri diritti e privilegi di cittadini dell’unione europea. Come andrà a finire questa storia, solo il tempo lo dirà.

Cosa vedere a Londra

Se non siete mai stati nella capitale inglese vi servirà qualche dritta su cosa vedere altrimenti potreste perdervi tra le meraviglie della città. Le attrazioni di Londra sono tantissime ma cercheremo di indicarvi le più importanti e caratteristiche per rendere così speciale il vostro viaggio.

Piccadilly Circus: immancabile per tutti i turisti, Piccadilly Circus è una delle piazze più famose al mondo. Si trova proprio al centro di Londra ed è un tripudio di luci, negozi e vita. L’intera piazza pullula di vita, è sempre piena di turisti e di artisti di strada impegnati con performance artistiche di tutti i tipi.

Cosa vedere a Londra
Foto di Pierre Blaché da Pexels

A due passi da Piccadilly trovate i divertentissimi Lego Store e M&M’s Store mentre, spostandovi su Leicester Square troverete due dei maggiori cinema di Londra. Stiamo parlando dell’Odeon Luxe Leicester Square – spesso utilizzando dalle grandi produzioni per le premiere europee dei film più attesi – e dell’Empire Theatre.

Covent Garden: da Leicester Square, superando il cinema Empire e continuando a camminare, si arriva nella meravigliosa Covent Garden. Questa particolare zona di Londra sembra quasi uscire fuori da un film; un’enorme piazza pavimentata con al centro un galleria commerciale con negozi chic e d’artigianato, chalet e bar di ogni tipo, viuzze piene di piccoli e deliziosi pub caratteristici inglese dove bere una birra e fare quattro chiacchiere.

Con l’avvicinarsi delle festività invernali, la piazza di Covent Garden si trasforma in un delizioso villaggio natalizio, con lucine colorate, decorazioni di ogni tipo e un gigantesco albero proprio al centro. Tutto diventa magico e anche solo una passeggiata di sera può diventare un ricordo indimenticabile.

Leggi anche: Istanbul cose da vedere: attrazioni, meteo e info utili

West End: quella del West End è una vasta area della città di Londra situata ad ovest del centro storico e finanziario e a nord del Tamigi, fiume che bagna e divide la città. Ma la zona del West End è famosa principalmente per la sua vita culturale. In questo distretto infatti sono presenti la maggior parte dei teatri della città che hanno sempre in cartellone nuovi spettacoli e musical che a volte arrivano dritti dritti da Broadway. Sparsi qui e lì per il West End abbiamo:

  • Adelphi Theatre
  • Aldwych Theatre
  • Ambassador Theatre
  • Apollo Theatre
  • Apollo Victoria Theatre
  • Arts Theatre
  • Cambridge Theatre
  • Criterion Theatre
  • Dominion Theatre
  • Duchess Theatre
  • Duke of York’s Theatre
  • Fortune Theatre
  • Garrick Theatre
  • Gielgud Theatre
  • Gillian Lynne Theatre
  • Harold Pinter Theatre
  • Her Majesty’s Theatre
  • London Palladium
  • Lyceum Theatre
  • Lyric Theatre
  • Noel Coward Theatre
  • Novello Theatre
  • Palace Theatre
  • Phoeix Theatre
  • Piccadilly Theatre
  • Playhouse Theatre
  • Prince Edward Theatre
  • Prince of Wales Theatre
  • Savoy Theatre
  • Shaftesbury Theatre
  • Sondheim Theatre
  • St Martin’s Theatre
  • Theatre Royal, Drury Lane
  • Theatre Royal Haymarket
  • Trafalgar Studios
  • Vaudeville Theatre
  • Victoria Palace Theatre
  • Wyndham’s Theatre

Con una quantità simile di teatri a disposizione è quasi impossibile non riuscire a trovare uno spettacolo che vi soddisfi. Se amate i musical non potete assolutamente perdere Wicked, Book of Mormons, The Lion King, Thriller, Kinky Boots, School of Rock, The Phantom of the Opera e molti altri ancora. Per essere sempre aggiornati sulle ultime novità teatrali, vi consiglio di tenere sempre sotto controllo il sito ufficiale ATG Tickets. Qui potrete controllare il cartellone di ogni teatro e acquistare in sicurezza i vostri biglietti.

Leggi anche: Siviglia cose da vedere: attrazioni, meteo e info utili

London Eye + London River Cruise: se non avete tanti giorni a disposizione per vedere Londra, un giro sulla ruota panoramica del London Eye è quel che fa al caso vostro. Pagando un biglietto di soli 27 pound (circa 30 euro) potrete godere del meraviglioso panorama dell’intera città di Londra, dal Tower Bridge e ritorno. Il giro sulla ruota dura 30 minuti durante i quali, nelle cabine di vetro trasparente, potrete scattare delle foto mozzafiato di tutta la città. Ovviamente per le famiglie, ci sono anche dei pacchetti scontati da acquistare comodamente sul sito ufficiale del London Eye.

Molto diverte e interessante è anche la London River Cruise, ovvero la crociera sul Tamigi che percorre via fiume tutta la città, passando anche sotto il famoso Tower Bridge. Normalmente il biglietto per la crociera costa 13 pound (circa 16 euro) a persona ma se deciderete di acquistare il biglietto sul posto, dopo aver fatto il giro sul London Eye, riceverete un piccolo sconto extra. Inoltre sul sito ufficiale del London Eye è possibile acquistare il pacchetto contenente entrambe le attrazioni.

Hyde Park: non potete dire di aver davvero visitato Londra senza aver passeggiato nei meravigliosi giardini di Hyde Park. Approfittate delle rare giornate di sole inglesi e fate un bel picnic nel parco, date da mangiare a uccellini e scoiattoli e magari dopo fate anche un bel giro in barca sul laghetto interno: a fine giornata non vi sarete mai sentiti meglio!

Leggi anche: Lago di Garda cosa vedere: attrazioni, meteo e info utili

Camden Town: gli amanti dello shopping e delle estrosità non potranno fare a meno di innamorarsi di Camden Town e del suo mercatino. Camden Town è la zona più alternativa di Londra ed è qui che ogni giorno viene allestito il Camden Market, un mercatico pieno di oggetti e capi d’abbigliamento grunge, punk, rock, hippy. Tra le viuzze del quartiere si trovano negozi dell’usato, centinaia di bancarelle d’artigianato e un’intera area dedicata allo street food etnico. Una vera esplosione di colori e sapori da non perdere.

Portobello Road: se il mercatino di Camden Town è dedicato a un pubblico molto più giovane e alternativo, quello di Portobello Road è la meta preferita di adulti dai trent’anni in su, amanti dell’artigianato, dell’usato e degli oggetti vintage. Portobello Road è una strada che si trova nell’esclusivo quartiere di Notting Hill, dove ogni giorno viene allestito il mercato più stravagante del mondo. Se il vintage è il vostro vangelo questo è il posto che fa al caso vostro. Perdete tra negozi di vinili, tshirt vintage, chincaglierie varie e porcellane e non dimenticate di fare un salto nel negozio Alice’s, uno dei più famosi di Portobello Road.

Borough Market: nella zona di Southwark, ogni giorno viene allestito il famoso mercato di Borough Market interamente dedicato al cibo. Qui potrete trovare spezie, piatti esotici, street food, ingredienti bio, dolci di ogni tipo e respirare quasi un’aria d’altri tempi. Il Borough Market è infatti uno dei più grandi e antichi mercati di Londra; pensate che le sue radici risalgono al XII secolo e che i palazzi che circondano il mercato sono stati costruiti nel lontano 1850.

Leggi anche: Catania cose da vedere: attrazioni, meteo e info utili

British Museum: tutto quello che avreste sempre voluto vedere dal vivo e che avete sempre e solo studiato sui libri d’arte a scuola è racchiuso in questo edificio…o almeno la maggior parte. Il British Museum è una tappa obbligata per gli amanti dell’arte e il fatto che l’entrata sia gratuita a tutti e un incentivo in più a farci una capatina. Riservate almeno mezza giornata (magari piovosa) a questa struttura imponente e piena di storia e magia, non ve ne pentirete.

National Gallery: a Trafalgar Square c’è l’imponente edificio della National Gallery, un museo tutto dedicato alla pittura, dove potrete ammirare capolavori dell’arte di ogni secolo. Come per il British Museum, anche qui l’entrata è gratuita. In più, iscrivendovi gratuitamente alla newsletter del museo, riceverete ogni settimana notizie e info su mostre straordinarie e/o temporanee che potrebbero capitare proprio durante il vostro soggiorno.

Westminster Abbey: fun fact: se a Londra tutti i museo sono gratuiti, le chiese purtroppo sono a pagamento. Adesso, se il vostro budget di viaggio è limitato, non vi consigliamo di visitare tutte le chiese della città ma di riservare il posto d’onore all’Abbazia di Westminster. Oltre a essere affascinante come poche strutture gotiche al mondo, Westminster racchiude al suo interno così tanti segreti e storia che è quasi impossibile non restarne affascinati.

Il biglietto d’entrata costa 21 pound (circa 24 euro) e vi dà diritto, oltre all’entrata, anche a un’audioguida in tutte le lingue. Con la guida potrete scoprire tutti i segreti dell’abbazia, la sua incredibile storia, visitare le tombe dei monarca della storia inglese e la zona dedicata ai maggiori poeti inglesi. Unica pecca, nell’Abbazia di Westminster non è possibile scattare foto né fare video.

Leggi anche: Mahjong regole, storia e curiosità sul gioco online più amato

Buckingham Palace: se non vi parlassimo di casa di zia Betty siamo sicuri che qualcuno da Londra verrebbe a bandirci a vita dalla città. Immancabile per il vostro viaggio a Londra è senza dubbio una visitina a Buckingham Palace. Attenzione, entrare nella struttura è possibile ma per la visita all’interno del palazzo è necessario l’acquisto di un biglietto che va dai 25 ai 45 pound (da 28 a quasi 50 euro), in base alle aree che vorrete visitare. Dovrete controllare gli orari e le date disponibili in anticipo sul sito ufficiale e acquistare i biglietti in anticipo.

Ovviamente nulla vi vieta di godere di questa struttura meravigliosa ammirandone solo gli esterni, la bellissima fontana sulla piazza esterna e camminare negli stupendi giardini laterali al palazzo.

Londra ponti
Foto di Yoss Cinematic da Pexels

 

I ponti di Londra: una cosa divertente da fare da soli o in compagnia è una giornata attraverso i ponti di Londra. Partendo dal London Eye, potreste percorrere tutto il lungo Tamigi e attraversarlo da parte a parte andando a zig zag attraverso i ponti. Badate bene, ci sarà molto da camminare ma vi assicuriamo che sarà un’esperienza indimenticabile. Dal Westminster Bridge fino al Tower Bridge, ecco tutti i ponti in ordine:

  • Westminster Bridge
  • Warteloo Bridge
  • Blackfriars Bridge
  • Millennium Bridge
  • Southwark Bridge
  • London Bridge
  • Tower Bridge

Castello e Torre di Londra: alla fine della vostra camminata a zifìg zag tra i ponti di Londra, arrivati al Tower Bridge sarete proprio a due passi dal Castello e dalla Torre di Londra. Entrambi sono visitabili ovviamente dopo l’acquisto di un biglietto. Oltre alla meravigliosa struttura architettonica di epoca medievale, potrete ammirare il magnifico cortile interno, la riproduzione delle stanze di Edward I e, nella Torre di Londra, gli spettacolari Gioielli della Corona.

Londra aeroporti

Comprare biglietti aerei per Londra è molto semplice ma dovete fare attenzione per la scelta degli aeroporti. La città ha infatti ben cinque aeroporti differenti e che sono più o meno distanti dal centro di Londra.

Londra Heathrow

Si tratta dell’aeroporto internazionale più importante della città nonché anche del più vicino al centro. Per raggiungere London Heathrow basta infatti prendere la Piccadilly Line, ovvero la linea blu della metro di Londra, che fa capolinea proprio in aeroporto. La metro impega circa 48 minuti per arrivare a Heathrow. Ovviamente grazie alla sua posizione strategica, questo aeroporto è anche il più costoso; atterrare qui fa automaticamente salire il costo del biglietto ed è per questo motivo che l’aeroporto non è interessato dalle maggiori compagnie low cost.

Londra Gatwick

Londra Gatwick è il secondo aeroporto più vicino al centro città ed è raggiungibile tramite bus (National Express) o treno (Gatwick Express). Qui atterranno anche gli aerei Easyjet, una delle compagnie aeree low cost più famose in europa.

Londra Stansted

Leggermente più distante rispetto a Gatwick, anche Londra Stansted è aggiungibile tramite bus (National Express) o treno (Gatwick Express). Qui atterrano due delle maggiori compagnie low cost europee, Easyjet e Ryanair.

Londra Luton

E’ senza dubbio l’aeroporto più piccolo e più lontano e dista da Londra quasi tre ore di pullman. Di positivo c’è che, essendo più lontano, a volte molti dei voli che atterrano a Luton godono di tariffe più vantaggiose o di orari più favorevoli per i viaggiatori.

Londra City Airport

E’ uno degli aeroporti meno usati dai turisti ma è anche il secondo più vicino, in linea d’aria, al centro di Londra. Il Londra City Airport è infatti raggiungibile in soli 40 minuti di metro ma di contro c’è che bisogna cambiare ben tre linee diverse della metro; bisogna prendere prima la Piccadilly Line (linea blu), poi la Central Line (linea rossa) e in ultimo la DLR (Docklands Light Railway) la linea che collega la parte est della città con il centro e ovviamente l’aeroporto.

Londra Metropolitana

Muoversi a Londra con la metro e i mezzi pubblici non è così intuitivo come si possa pensare. Bisogna infatti conoscere bene la città, le sue tante linee della metropolitana e capire come funziona il pagamento dei biglietti. Ma andiamo per ordine.

Londra, quando si parla di metro e mezzi pubblici, è considerata come divisa per zone. Le zone della città sono 9 ma ai turisti generalmente interessano solo le prime due che comprendono il centro di Londra e la maggior parte delle attrazioni e monumenti da visitare.

Per muovervi facilmente in giro per la città, dovrete acquistare una Oyster Card ovvero una carta ricaricabile che dovrete strisciare ogni volta che entrerete e uscirete dalla metro o che salirete su di un pullman. Se pensate di restare a Londra da un minimo di 3 giorni a un massimo di 7, il nostro consiglio è quello di acquistare una Oyster Card con abbonamento settimanale per le zone 1 e 2. In questo modo potrete girare liberamente per la città senza preoccuparvi di ricaricare la vostra card continuamente. Con un abbonamento inoltre risparmierete visto che a Londra i mezzi pubblici sono super efficienti ma anche molto cari. Per tutte le infomazioni su come funziona la Oyster Card e quali sono i prezzi dei vari abbonamenti vi consigliamo di consultare il sito ufficiale.

Passiamo a un altro problema, le linee della metropolitana. Se frequentate Londra da diversi anni forse avete imparato a riconoscere tutte le linee e avete memorizzato almeno le fermate più importanti. Ma se siete alle prime armi e non conoscete la città, vi consigliamo di girare con la mappa delle metro di Londra sempre in tasca. Potrete trovarla gratuitamente in ogni stazione della metro della città oppure scaricarla dal sito ufficiale di Visit London.

Visita il sito ufficiale Visit London

Le linee della metro di Londra sono 18 ma quelle a cui dovrete prestare attenzione sono solo 10 e sono contraddistinte da colori diversi. Ecco tutte le linee della metro:

  • Bakerloo (marrone)
  • Central (rosso)
  • Circle (giallo)
  • District (verde)
  • Hammersmith & City (rosa)
  • Jubilee (grigio)
  • Metropolitan (viola)
  • Northern (nero)
  • Piccadilly (blu)
  • Victoria (azzurro)
Londra meteo
Foto di Tommy Milanese da Pexels

 

Londra meteo

Il clima a Londra, lo sappiamo tutti, è imprevedibile. Essendo il Regno Unito interessato da correnti oceaniche, una giornata di sole può trasformarsi in un tremendo acquazzone nel giro di poche ore. Quello che vi consigliamo, soprattutto in primavera ed estate, è di vestirvi a strati; l’estate inglese non è calda come quella italiana ma quando il sole picchia lo fa davvero forte. Vestire a cipolla è l’unico modo per sopravvivere alla variabilità del clima londinese.

Se poco tollerate pioggia e vento, evitate l’autunno e l’inverno, soprattutto i mesi da novembre a metà marzo perché c’è sempre un maggior rischio di precipitazioni.

- Pubblicità -
Pubblicità