Editions de Parfums Frédéric Malle, la profumeria di lusso è ritornata a Milano. In un’epoca in cui i parfumeur rimanevano relativamente sconosciuti, Frédéric Malle (terza generazione di parfumeur e nipote del famoso regista cinematografico Louis Malle) ha creato un marchio (anno 2000) che ha fatto uscire dall’ombra i migliori parfumeur del mondo per farli apparire alla luce, dove potessero essere finalmente riconosciuti come grandi artisti. Il ruolo di Frédéric Malle, come loro editore, è quello di lavorare al loro fianco per trasformare i primi accenni dei loro profumi in opere d’arte commercializzate con il nome stesso del parfumeur.

Frederic Malle

Frédéric Malle e i suoi parfumeur, insieme, hanno la totale libertà creativa di rivoluzionare le categorie del profumo e ridefinire i classici moderni del futuro. Sotto la sua guida, come editore, i parfumeur producono capolavori artistici unici. E sempre insieme, realizzano una visione del profumo come magistrale risultato tra tempo, precisione e vero talento.

Tutto questo oggi lo si può “scoprire” nella nuova boutique Frédéric Malle di via Pietro Verri a Milano, progettata dallo stesso Frédéric come pied à terre nella città ambrosiana, dove si potrà vivere un’esperienza olfattiva senza uguali.

Frederic Malle Frederic Malle

Tra le varie proposte Carnal Flower, la versione della tuberosa di Frédéric Malle e Dominique Ropion più simile alla tuberosa naturale che si possa ottenere nell’industria della profumeria.

Frederic Malle

La composizione di Carnal Flower è incentrata sul paradosso stesso della tuberosa: un’impressione iniziale di innocenza, di freschezza trasparente tipica di un negozio di fiori, si disperde con il passare del tempo per rivelare un carattere più lascivo: le note di canfora si sottomettono alternativamente a quelle di un comfort latteo, che Dominique Ropion e Frédéric Malle hanno sottolineato con il muschio bianco, per liberare l’aura di sensualità persistente della tuberosa. L’idea dietro questo effetto di magnetismo prorompente era di tirare fuori la ‘donna’ da questo fiore; in altre parole, di estrarne la fragranza sexy, quasi umana, e di accostarla all’innocenza floreale. Arte e profumo, quindi, che vede collaborazioni anche con il grande stilista Alber Elbaz (Guy Laroche, Yves Saint Laurent, Lanvin).

Frederic Malle

Nasce così Superstitious:

Frederic Malle

Frédéric Malle dopo la collaborazione con Dominique Ropion ha convinto il parfumeur a cedere il “suo” profumo facendolo sentire ad Elbaz, che se ne è subito innamorato. Poi Dominique ha incontrato Alber, lo ha ascoltato, lo ha capito e ha portato a termine la sua opera pensando a lui. Questo Superstitious è composto come i grandi classici, profumi composti in un’epoca in cui i parfumeur lavoravano da soli e mostravano solo opere quasi complete agli stilisti di cui esse portavano il nome. Come un abito di alta moda, Dominique ha adattato il suo capolavoro ai desideri di Alber. Ha creato un profumo indefinibile, un profumo moderno, che sa evocare il ricordo di alcuni grandi profumi di altri tempi. Un profumo costituito dalle materie prime più lussuose: essenza di rosa turca, gelsomino d’Egitto, il riflesso vellutato della pesca e dell’albicocca, incenso, ladano resinoide, sandalo, vetiver di Haiti, patchouli, muschio…. Ma di cui nessuna è riconoscibile, se non il tempo di un breve istante.

Superstitious, un’opera astratta dalla profondità infinita che sublima la pelle. Le donne che indosseranno questo profumo vi troveranno il riflesso della loro complessità, delle loro emozioni, della loro seduzione e del loro mistero.

www.fredericmalle.com e www.esteelauder.it